torna alle news
2 Novembre 2004

RIFIUTI SANITARI PERICOLOSI

Le semplificazioni amministrative proposte dalla nostra Associazione in materia di rifiuti sanitari pericolosi taglienti usa e getta, destinati ad entrare in contatto con la cute, pur essendo state condivise dai molti Enti ai quali sono state sottoposte, sono ancora in fase di discussione, per cui non sarà possibile usufruirne a breve.
Occorre quindi ricordare alle aziende interessate gli adempimenti cui ancora sono tenute:
• gestione dei rifiuti sanitari pericolosi come indicato nelle riunioni tenutesi prima delle ferie (contenitore idoneo per lo stoccaggio, inserimento dei taglienti utilizzati, contenitore per il trasporto, ecc …),
• acquisto di formulario di accompagnamento rifiuti durante il trasporto,
• acquisto di registro rifiuti per annotare la produzione e lo scarico,
• vidimazione di formulario e registro rifiuti,
• convenzione con FEA (HERA) o con altra azienda autorizzata,
• consegnare i rifiuti prodotti entro la fine dell’anno in corso,
• denuncia MUD dei rifiuti prodotti e smaltiti alla Camera di Commercio, da effettuarsi entro aprile 2005.

Ricordiamo inoltre che tutti gli Uffici di Zona Confartigianato potranno assistere le aziende interessate nella corretta gestione degli adempimenti amministrativi.