torna alle news
9 Novembre 2004

REGISTRI CARICO-SCARICO RIFIUTI

L’incompleta tenuta nel registro di carico e scarico dei dati inerenti la gestione dei rifiuti non pericolosi, è punita con una sanzione da 2.582,28 € a 1.5493,71 €, anche se i dati possono essere rintracciati integralmente nei formulari, consentendo la ricostruzione del tipo di rifiuti.
Se il registro è relativo a rifiuti pericolosi si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 15.493,70 € a 92.962,24 €, nonché la sanzione amministrativa accessoria della sospensione da un mese a un anno dalla carica rivestita dal soggetto responsabile dell’infrazione e dall’amministratore.
Lo ha ribadito la Corte di Cassazione, secondo la quale tale comportamento non è più punibile con la sanzione prevista in caso di tenuta “formalmente” incompleta o inesatta del registro (articolo 52, comma 4 del Dlgs 22/1997), corrispondente ad una sanzione da 258,23 € a 1.549,37 €, ma applicando le sanzioni citate in precedenza riferite alla tenuta incompleta del registro di carico e scarico rifiuti.