torna alle news
21 Maggio 2001

Premio Qualità Italia per le piccole e Medie Imprese

L’Associazione Premio Qualità Italia (APQI) promuove il “Premio Qualità Italia”, una manifestazione che permette agli imprenditori di piccole e medie imprese di conoscersi, misurarsi e confrontarsi nel sistema di gestione della propria azienda.
Il Premio Qualità Italia, infatti, è un percorso che, attraverso l’autovalutazione (analisi esauriente, sistematica e periodica della attività, dei processi e dei risultati), permette all’impresa di analizzare il proprio sistema di gestione. Il primo obiettivo di tale manifestazione è migliorare la competitività delle piccole e medie imprese e stimolando così le imprese ad intraprendere un percorso di sviluppo strutturato e graduale. Uno dei primi vantaggi e benefici che comporta la partecipazione al Premio Qualità Italia è la possibilità di valutare i punti di forza e di debolezza del proprio modo di operare in azienda e sviluppare di conseguenza azioni di miglioramento mirate. Gli altri vantaggi per
chi partecipa sono numerosi, i principali evidenziano la possibilità di adottare uno strumento di valutazione aziendale conosciuto e condiviso in Europa; apprendere metodi e tecniche di conduzione d’impresa innovativi, sperimentati e validati da migliaia di imprese; motivare i propri dipendenti e coinvolgerli nell’attività di miglioramento, attraverso il sistematico confronto con i criteri del modello; accedere alle attività di formazione e supporto alla partecipazione realizzate gratuitamente dall’organizzazione del premio; analizzare i propri risultati confrontandoli con quelli degli altri partecipanti.
Le imprese che hanno partecipato per tre anni consecutivi al Premio hanno ottenuto, in termini operativi, risultati significativi: in media il loro punteggio è aumentato del 53% e parallelamente il fatturato si è incrementato del 45%.
Il Premio è annuale e prevede due livelli di partecipazione: Nazionale e Regionale. Le imprese posso partecipare ad uno solo o ad entrambi i livelli. Il Livello Naz
ionale fa riferimento al modello del Premio Qualità Italia, in base al quale l’azienda conduce l’autovalutazione aziendale. In essa valuta autonomamente, o attraverso le attività di supporto e formazione organizzate da APQI, se e quanto i propri approcci gestionali ed i conseguenti risultati siano coerenti con il modello. Il Livello Regionale, a sua volta, ha la finalità di facilitare l’accesso al modello del Premio, attraverso l’adozione di uno schema semplificato per l’autovalutazione che, pur comprendendo tutti gli elementi chiave del modello di riferimento del Premio Qualità Italia, permetta all’impresa una più rapida analisi del proprio livello di eccellenza ed una più facile redazione dei documenti necessari per la partecipazione.

Costi
la partecipazione a tutti i livelli del Premio è GRATUITA, grazie all’impegno di soci e sponsor, che insieme ne sostengono i costi.
E’ richiesto alle imprese solo il rimborso delle spese vive sostenute dai valutatori durante la visita in azien
da, nel caso di superamento della prima fase di selezione.

Chi può partecipare
Posso concorre al Premio tutte le piccole e medie imprese italiane indipendenti produttrici di beni e servizi che non abbiano più di 250 dipendenti. La certificazione al Sistem
a Qualità Aziendale, ad esempio ISO 9001, NON è prerequisito per la partecipazione.

Come Partecipare
Per partecipare al Premio Qualità a livello Nazionale ed anche Regionale è richiesta la compilazione di 3 moduli: il Modulo di Iscrizione, il Documento di Partecipazione e il Modulo di Accompagnamento.

Le scadenze
Le scadenze per partecipare al Premio Qualità sono:
15 giugno: Invio del Modulo d’iscrizione
15 luglio: Invio del documento di Partecipazione e Modulo di Accompagnamento

Cosa viene valutato
L’Autovalutazione si effettua analizzando, criterio per criterio, le proprie modalità di gestione ed i risultati raggiunti a fronte degli elementi del modello. I criteri di riferimento per l’autovalutazione sono: Ledearship, Strategia e Pianificazione, Gestione del personale, Risorse e Sistema Qualità e Processi. All’interno di ogni criterio sono specificati i diversi aspetti da valutare.

In conclusione questa manifestazione rappresenta un’oppo
rtunità per comprendere, valutare e migliorare il sistema gestionale per una proficua crescita dell’impresa stessa.

Presso l’Ufficio Sindacale di Confartigianato Federimpresa della provincia di Bologna è disponibile la “Guida alla Partecipazione e all’Autovalutazione” del Premio Qualità. Inoltre, per maggiori e complete informazioni il Dott. Paolo Tattini e la Dott.ssa Serena Rossi sono a disposizione presso l’Ufficio Sindacale, Tel 051/4172311.