torna alle news
1 settembre 2008

Pane Etico Bolognese

Il Segretario Agostino Benassi si inserisce nella polemica tra l’Associazione Panificatori Bolognesi e la Coop Adriatica per lo spot del pane ad 1 euro, proponendo ai panificatori di produrre un Pane Etico Bolognese.

“Pane Etico Bolognese”:
Questa la proposta di Confartigianato Imprese di Bologna.

“Il pane ad 1 euro credo sia solo una semplicistica risposta alle reali esigenze delle famiglie italiane di fronte al caro vita.
E’ altrettanto anacronistica la proposta del Comune di reintegrare il pane comune calmierato, disponibile solo presso pochi forni convenzionati.

Crediamo invece – continua Benassi – possa essere più costruttivo invitare tutti i panificatori bolognesi a produrre un pane tipico del nostro territorio, di qualità, ad un prezzo che possa tener conto dei reali costi di produzione, ma che, al contempo, incida il meno possibile sul portafoglio dei consumatori.

Il pane è da sempre l’alimento irrinunciabile sulle tavole degli italiani, anche e soprattutto nei periodi più difficili, espressione della cultura e della tradizione del territorio: pertanto deve rimanere un prodotto accessibile per tutta la popolazione.

Vorrei che i panificatori bolognesi fossero i primi in Italia a lanciare un messaggio di solidarietà alle famiglie che ogni giorno devono fare i conti con l’aumento dei prezzi”.