torna alle news
28 Luglio 2009

Obblighi di pubblicità per le società

Nuovi obblighi di pubblicità per le società – Modificato l’articolo 2250 Codice Civile    
Codice civile è inasprito con sanzioni l’obbligo di pubblicazione di informazioni legali negli atti, nella corrispondenza e nel sito web.
 
L’articolo 2250 del Codice Civile dispone per le società sia di persone che di capitale l’obbligo di indicare negli atti e nella corrispondenza (ad es. atti, contratti, fatture , lettere) i seguenti dati:
1) la sede della società, il numero di iscrizione e l’ufficio del registro delle imprese ove è iscritta (per tutte le tipologie di società);
2) il capitale effettivamente versato e quale risulta esistente dall’ultimo bilancio (per le società di capitali);
3) lo stato di liquidazione della società a seguito dello scioglimento (per tutte le tipologie di società);
4) lo stato di società con unico socio (per le s.p.a e le s.r.l. "unipersonali").
 
La legge 88/2009 all’articolo 42 ( testo di modifica dell’art. 2250 C.C,) ha introdotto l’obbligo, ma solo per le società di capitali, di pubblicare tali informazioni anche nei siti web delle società.
 
Sono inoltre state introdotte sanzioni corpose per le società (sia di persone che di capitali) che non ottemperano alla pubblicazione delle citate informazioni negli atti e nella corrispondenza compreso – solo per le società di capitali – il sito web. La nuova legge prevede l’applicazione delle sanzioni già previste dall’articolo 2630 Codice Civile con un minimo di 206 ad un massimo di 2.065 euro da applicare, di regola, per ciascun componente dell’organo di amministrazione.
 
I nostri uffici sono a vostra disposizione per ogni chiarimento.

Vai alla pagina dell`Assistenza

Tutte le notizie a proposito di Assistenza tecnica e normativa