torna alle news
5 maggio 2006

Missione commerciale in Cina

Unioncamere nazionale attraverso il Gruppo delle strutture camerali per l’internazionalizzazione, in collaborazione con la Camera di Commercio di Bologna organizza una missione commerciale multi-settoriale volendo coinvolgere le aziende italiane riguardante il settore dei beni di consumo (casa, persona).

La missione viene organizzata in seguito all’accordo siglato nell’ ottobre 2005 con il CCPIT (China Council for the promotion of international trade), l’Istituto pubblico che ha il compito di agevolare, sviluppare e promuovere i rapporti economici e commerciali della realtà cinese con l’estero, con particolare attenzione alle esigenze delle PMI, dei loro consorzi e raggruppamenti.

La missione si articolerà in due tappe, Pechino e Canton, prevedendo in entrambe le città una prima fase di incontri bilaterali tra le aziende italiane e gli operatori cinesi ed una seconda fase di eventuale visita alle realtà produttive e commerciali locali. Pechino è stata scelta come prima tappa della missione, in quanto centro nevralgico per
la grande distribuzione organizzata, seguita poi, come seconda tappa, da Canton, situata nella Provincia del Guangdong, che costituisce una delle zone produttive più proficue del Paese. Infatti, tale area presenta una delle più grandi concentrazioni di sviluppo industriale ed e’ inoltre la provincia con più elevato PIL e reddito pro-capite di tutta la Cina.
Canton è inoltre una delle città che fanno parte delle cosiddette “Zone Economiche Speciali” e che, per tale ragione, gode di regolamenti speciali per favorire gli scambi con l’estero. Tali regolamenti, prevedono, inoltre, agevolazioni agli investitori stranieri quali esenzioni di dazi doganali o incentivi fiscali e facilitazioni nell’utilizzo di valuta straniera.

Costi e modalità di partecipazione:

La missione avrà luogo nel caso in cui le aziende trovino un riscontro positivo nello studio di pre-fattibilità che verrà effettuato, gratuitamente, per le aziende che ne faranno richiesta compilando il modulo Allegato 1(Profilo Aziendale).

Per le aziende che ne faranno richiesta, verrà fornito un servizio di coordinamento per l’organizzazione del viaggio, del soggiorno, del servizio di interpretariato e l’assistenza di personale in loco; l’organizzazione ed i costi di spedizione del campionario saranno a carico delle singole aziende. Qualora lo studio di pre-fattibilità risultasse positivo e l’azienda decidesse di partecipare alla missione, la quota di partecipazione per l’organizzazione degli incontri bilaterali selezionati ad hoc per ciascuna azienda, sarà pari a 300,00 Euro + IVA.

Il termine per l’invio della modulistica è il 6 maggio 2006

Per informazioni:
Ilaria Bellini
i.bellini@confartigianatobologna.it

Tutte le notizie a proposito di Internazionalizzazione

Vai alla pagina dell`Internazionalizzazione