torna alle news
18 Maggio 2001

Marchio di Qualità per il settore dell’autoriparazione

Inizitive all’interno di AutoPromotec
Nell’ambito della manifestazione Autopromotec, che si terrà a Bologna dal 23 al 27 maggio 2001, Confartigianato Autoriparazioni ha organizzato una serie di iniziative per il lancio del progetto “Marchio di Qualità per il settore dell’autoriparazione”.
La Federazione, che sarà presente alla manifestazione con un proprio stand situato presso il Centro Servizi (Area 41- Ingresso p.zza Costituzione), ha programmato i seguenti eventi:

1) Venerdì 25 maggio 2001 – ore 11,30
CONFERENZA STAMPA (Sala Madrigale – pad.36)
2) Venerdì 25 maggio 2001 – ore 15,00 – 17.30
SEMINARIO FORMATIVO (Sala Madrigale – pad.36)
3) Sabato 26 maggio 2001 – ore 9,30 – 13
CONVEGNO (Sala Concerto – Centro Servizi I° piano)


Programma preliminare del Convegno

IL MARCHIO DI QUALITA’ DI CONFARTIGIANATO AUTORIPARAZIONE
Fiera di Bologna – Sabato 26 maggio 2001
Sala Concerto – Centro Servizi -1° piano

9.30 REGIST
RAZIONE DEI PARTECIPANTI

10.00 EVOLUZIONE DEL MERCATO DELL’AUTORIPARAZIONE: STRATEGIE, TECNOLOGIE E RAPPORTO CON LA CLIENTELA
Leonardo Buzzavo – Docente di Marketing Internazionale all’Università Ca’ Foscari di Venezia

10.30 IL PROGETTO MARCHIO DI QUALITÀ PER L’AUTORIPARAZIONE
Raffaele Cerminara – Segretario Nazionale Confartigianato Autoriparazione

10.45 SERVIZIO AUTO GARANTITO
Giuseppe Amini – Esperto di assistenza automobilistica

11.00 Q-KEY AUTO: CHIAVE PER LA QUALITÀ
Alessio Frasson – Esperto in sistemi di qualità

11.15 APPROFONDIMENTI SU TEMI TECNICI ED ORGANIZZATIVI:
– Organizzazione e gestione della rete di imprese
Ruggero Scagnetti – Consigliere Nazionale ANC/Confartigianato
– La scheda di lavorazione
Riziero Cerni – Consigliere Nazionale ANARA/Confartigianato
– L’esperienza dei Consorzi
Francesco Mea – Consigliere Nazionale ANC/Confartigianato

12.15 DIBATTITO

13.00 CHIUSURA DEI LAVORI


Il progetto (che sarà
presentato in anteprima alla stampa il 25 maggio e verrà illustrato più approfonditamente nel convegno del 26 maggio) rappresenta strategicamente la sintesi della linea politico-sindacale della nostra Organizzazione e sviluppa una gamma di servizi – che sarà implementata nel tempo in base alle esigenze di mercato – con l’obiettivo di creare una rete di aziende qualificate ed identificabili in futuro come strutture in grado di attestarsi su uno standard di prestazioni di altissima qualità.
Il Marchio offre alle imprese di autoriparazione nostre associate un’importante opportunità per elevare il livello di competitività sul mercato, rafforzando – attraverso l’offerta di garanzie in termini di professionalità, trasparenza, sicurezza e responsabilità – il rapporto con l’utenza.