torna alle news
11 febbraio 2010

Indennità su assunzioni

I datori di lavoro che dal 12 Aprile assumono (a tempo pieno o parziale, anche con contratto a termine o con contratto di apprendistato e contratto di inserimento) lavoratori destinatari – per il 2009 e il 2010 – degli ammortizzatori sociali in deroga possono fare richiesta all’INPS di ottenere un’importo mensile corrispondente alle mensilità di trattamento di sostegno al redito che il lavratore avrebbe continuato a percepire (sino alla scadenza prevista) se non fosse stato assunto nuovamente, al netto di quanto dovuto a titolo di contribuzione figurativa.

L’INPS, con circolare 05/2009 ha precisato che qualunque tipologia di datore di lavoro – in regola con gli adempimenti contributivi (DURC interno) – può avvalersi dei benefici.
L’accesso a tale agevolazione è negato a chi ha in atto sospensioni dell’attività con accesso alla CIGS o ad altre generiche forme di sostegno del reddito.

Inoltre, l’azienda non deve aver ridotto il personale svolgente le medesime mansioni del neo assunto nel semestre precedente e non deve avere collegamenti societari con l’azienda da cui proviene il lavoratore.

Per poterne usufruire, il datore di lavoro interessato deve inoltrare la comunicazione di assunzione al Centro per l’impiego competente, avvalendosi del modello Unificato LAV e inoltre deve inoltrare (esclusivamente in modalità telematica) all’Inps una dichiarazione di responsabilità, la quale vale anche come richiesta di attribuzione del codice autorizzazione per la concreta fruizione dell’incentivo.
 

Per ulteriori informazioni:

Pasquale Del Buono
p.delbuono@confartigianatobologna.it

Tutte le informazioni a proposito di Lavoro
 

Vai a Lavoro e Gestione del Personale