torna alle news
9 Novembre 2004

INAIL: RIDUZIONE DEL PREMIO ASSICURATIVO

Il tasso di oscillazione è una riduzione o un aumento del tasso del premio assicurativo medio nazionale che si applica alla singola azienda in relazione a specifiche situazioni, indicative di un minore o maggiore rischio a livello aziendale.
Tale riduzione è stata introdotta con l’obiettivo di “personalizzare” l’indice di rischiosità nazionale, indicato nelle Tariffe dei premi (tasso medio nazionale) .
Nel primo biennio di attività il tasso medio nazionale può essere ridotto o aumentato, in misura fissa del quindici per cento, in relazione alla situazione dell’azienda per quanto riguarda il rispetto delle norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro.
Dopo il primo biennio di attività il tasso medio nazionale può essere ridotto o aumentato in relazione all’andamento infortunistico aziendale oppure all’attuazione di interventi migliorativi nel campo della prevenzione.
Con nota del 23 ottobre 2002, la Direzione centrale Rischi dell’Inali ha fornito una serie di chiarimenti in merito alla determinazione della misura dello sconto sui premi spettante ai datori di lavoro che hanno realizzato interventi migliorativi per la sicurezza sul lavoro (c.d oscillazione per prevenzione).
La percentuale di sconto prevista va da un minimo del 5% (oltre 500 lavoratori –anno) ad un massimo del 10% (fino a 500 lavoratori – anno) a seconda del numero di lavoratori impiegati per i quali è richiesta la riduzione.
Per ottenere l’oscillazione in esame, i datori di lavoro sono tenuti a presentare specifica domanda entro il 31 gennaio 2005, presso una qualsiasi sede Inail utilizzando la modulistica predisposta dall’Istituto (mod.OT/24/01 – OT24/02/02 – OT/24/03 – OT/24/04).

Per ulteriori chiarimenti è possibile rivolgersi ai nostri uffici di zona.