torna alle news
25 Gennaio 2009

Il patto di prova

Costituisce requisito per la validità del patto di prova l’indicazione delle mansioni specifiche oggetto dell’esperimento della prova.

Ai fini della validità del patto di prova, quindi, nella lettera di assunzione devono essere indicate specificatamente le mansioni della prova in relazione alle quali il lavoratore deve essere valutato nel relativo periodo, salvo che le stesse non siano desumibili dal contratto collettivo la medesima mansione.

Ne consegue – in caso contrario – la nullità del patto di prova apposto al rapporto e la costituzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato con conseguente illegittimità del licenziamento.

Per ulteriori informazioni:
Carmen Bucciero
c.bucciero@confartigianatobologna.it

Tutte le informazioni a proposito di Lavoro

Vai a Lavoro e Gestione del Personale