torna alle news
19 Dicembre 2009

Gli incentivi regionali del 2010

La Politica regionale a sostegno delle imprese per l’anno 2010 sarà la seguente:
• Favorire l’accesso al credito ordinario delle imprese, mediante la costituzione di un fondo di garanzia che sarà utilizzato dai confidi regionali, tra cui UNIFIDI;
• Incentivare le attività di Ricerca e sviluppo
• Incentivare le attività di Internazionalizzazione delle imprese

1. Per il 2010 la Regione ha temporaneamente modificato le proprie politiche sul credito e gli incentivi alle imprese, per far fronte e sostenere l’emergenza che si sta rivelando come prioritaria per le PMI, ovvero l’accesso al credito.
Sempre più imprese si vedono costrette a confrontarsi con la crisi attuale, e molti stanno sperimentando che la cosa più difficile oggi è avere credito dalle banche. 

Le banche hanno sempre più difficoltà a erogare finanziamenti, siano essi richiesti per un investimento, per riequilibrare la struttura finanziaria del debito aziendale, per finanziarsi scorte per far fronte a ordini di produzione.
Le banche chiedono sempre più spesso la garanzia dei consorzi fidi, ma anche queste strutture a volte non riescono a farsi carico della garanzia richiesta.
Alla luce di questa difficile situazione, per il 2010, l’Assessorato Attività Produttive della Regione ha ritenuto di utilizzare tutte le risorse in suo possesso (negli anni precedenti destinate a coprire le misure che erogano contributi in conto interessi a favore delle imprese artigiane, e imprese di servizi e della piccola e media industria, LR3/99 e misura PIA 1.1 azione B), favorendo l’accesso al credito delle imprese della regione.
La misura, in via di definizione, opererà nella seguente modalità: la Regione costituirà un fondo di garanzia, che sarà utilizzato dai consorzi fidi regionali per aumentare la garanzia del confidi stesso. L’obiettivo finale è aumentare la garanzia sul finanziamento che l’impresa richiede alla banca, cosicché l’istituto finanziario conceda più facilmente il finanziamento.

2. E’ appena stato pubblicato il bando regionale per promuovere la nascita o la rifinalizzazione di laboratori di ricerca da parte delle imprese più innovative e dinamiche nei principali distretti/filiere produttive regionali, in connessione con la Rete Regionale dell’Alta Tecnologia.
I progetti dovranno prevedere sia un programma di attività di ricerca industriale e sperimentale volto allo sviluppo di tecnologie abilitanti destinate alla filiera produttiva di riferimento, sia un programma di diffusione, tirocini formativi e promozione di filiera. La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 gennaio 2010

3. E’ in prossima pubblicazione il bando sull’Internazionalizzazione delle imprese in forma associata. Sarà inoltre pubblicato un bando speciale per attività da svolgere in Cina, in occasione dell’EXPO di Shangai nel 2010.
Vi ricordiamo inoltre che sono attive le misure a sostegno dell’autoimpiego. I fondi nazionali sono gestiti da Invitalia e consentono di finanziare ditte individuali o società di persone i cui titolari e soci risultino non occupati.
Per ogni informazione più approfondite siete invitati a contattare il nostro servizio credito.

Per informazioni:

Ufficio Credito Confartigianato
Luciano Moda, Lucia Gandini
051/4172311-051/6388670
l.moda@confartigianatobologna.it
l.gandini@confartigianatobologna.it

Vai al Credito

Tutte le notizie a proposito di Credito