torna alle news
29 Aprile 2008

Diritto annuale CCIAA, importi 2008

E’ stato pubblicato il Decreto 1° Febbraio 2008 che stabilisce le misure del diritto annuale 2008 della Camera di Commercio Industria e Artigianato e Agricoltura di Bologna.
 
Con il decreto va a regime la riforma del diritto annuale introdotta nel 2001 e tutte le imprese iscritte nella sezione ordinaria del Registro delle Imprese dovranno pagare un importo calcolato sul fatturato realizzato, sulla base della medesima tabella per scaglioni ed aliquote, senza ulteriori clausole o limiti. Questo significa che non si verificherà più alcuna diversificazione degli importi collegata alla natura giuridica della impresa.
 
Rispetto al 2007, sono stati modificati gli scaglioni e le aliquote per il calcolo sul fatturato. Sono stati anche cambiati gli importi previsti in misura fissa per gli imprenditori individuali iscritti o annotati nella sola sezione speciale, e per le società semplici agricole. E’ stato variato inoltre l’importo massimo dovuto per ciascuna unità locale.
 
E’ importante segnalare anche che per le imprese nuove iscritte nell’ anno 2008, gli importi previsti dal decreto si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2008. Chi ha pagato meno dovrà conguagliare l’importo entro il termine dell’esazione ordinaria. Chi ha pagato di più potrà compensare la cifra eccedente in compensazione per pagamenti con Mod. F24.

Per informazioni rivolgersi agli uffici di zona.

Vai alla pagina dell`Assistenza

Tutte le notizie a proposito di Assistenza tecnica e normativa