torna alle news
21 marzo 2005

CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI SURGELATI

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Regolamento (CE) n. 37/2005 sul controllo delle temperature nei mezzi di trasporto e nei locali di immagazzinamento e di conservazione degli alimenti surgelati destinati all’alimentazione umana.
In considerazione che la precedente direttiva in materia, contenente le prescrizioni per garantire il rispetto integrale delle temperature imposte dalla direttiva 89/108/CEE, relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di alimenti surgelati, non stabiliva alcuna norma sugli strumenti di controllo delle temperature nei mezzi di trasporto, la Commissione ha ritenuto opportuno adottare un Regolamento che, abrogando la citata direttiva 92/1/CEE , garantisce l’applicabilità delle nuove norme per le apparecchiature di misurazione delle temperature degli alimenti surgelati, conformi ad una serie armonizzata di prescrizioni tecniche.
 
Infatti, a partire dal 1° gennaio 2006, il Regolamento (CE) prescrive che tutti i mezzi di trasporto e i locali di immagazzinamento e di conservazione degli alimenti surgelati siano dotati di adeguati strumenti di registrazione che misurino, con frequenza e ad intervalli regolari, la temperatura dell’aria in cui si trovano i prodotti surgelati. Tali strumenti di misurazione dovranno essere conformi alle norme EN 12830, EN 13485 ed EN 13486.
Pur tuttavia, gli strumenti installati fino al 31 dicembre 2005 a norma con la legislazione in vigore prima dell’adozione del nuovo regolamento possono continuare ad essere utilizzati fino al 31 dicembre 2009 al più tardi.