torna alle news
15 Gennaio 2021

CONFARTIGIANATO: BANDO EMILIA ROMAGNA/CCIAA RISTORO A BAR – RISTORANTI

Con il Decreto Legge del 30 novembre 2020 “Ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19“, si prevede che le risorse liberate sui bilanci regionali, per complessivi 250 milioni di euro, siano destinate al ristoro delle categorie soggette a restrizioni in relazione all’emergenza Covid-19.

Per la Regione Emilia-Romagna si tratta di poco più di 21 milioni di euro che si è scelto di utilizzare per i ristori a favore dei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande.
Le risorse verranno gestite, attraverso un bando, dalle Camere di commercio grazie a una convenzione con Unioncamere.

I beneficiari
Le imprese con codice Ateco primario 56.10.11 o 56.3 che esercitino l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

I requisiti delle imprese
• essere regolarmente iscritte nel registro delle imprese presso la CCIAA competente del territorio, in data antecedente al 1 novembre 2020;
• essere attive alla data di apertura del bando (20 gennaio 2021) e non aver cessato l’attività alla data del provvedimento di liquidazione del contributo,
• avere almeno un’unità locale aperta al pubblico in Emilia-Romagna;
• avere avuto un calo del fatturato medio nel periodo ricompreso tra il 1 novembre 2020 e il 31 dicembre 2020 pari o superiore al 20% rispetto al fatturato medio dello stesso periodo del 2019 ovvero, a prescindere dal fatturato, siano state attivate nel periodo dal 1 gennaio 2020 al 1 novembre 2020.
L’erogazione dei contributi rimane condizionata alla verifica che il soggetto richiedente abbia una situazione di regolarità contributiva nei confronti di INPS e INAIL (Durc). Qualora tale condizione non dovesse essere riscontrata alla data del 31 maggio 2021 il contributo non potrà essere liquidato.
Tutte le domande considerate ammissibili avranno diritto a un contributo di eguale entità che varierà a seconda del numero delle domande ammesse e che non potrà comunque superare i 3.000 euro.

Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore 10 del giorno 20 gennaio 2021 e fino alle ore 10 del giorno 17 febbraio 2021.
L’accesso al sistema informatico per la presentazione della domanda potrà essere effettuato tramite identità digitale SPID oppure tramite Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con PIN dispositivo.

Per maggiori informazioni
Ufficio credito
Referente Luciano Moda
Mail:  l.moda@confartigianatobologna.it
Cell. 3358147740