torna alle news
8 gennaio 2010

Campagna Bollino Blu

La Campagna Bollino Blu del Comune di Bologna – gestita attraverso l’impegno delle Organizzazioni Artigiane di Categoria della provincia rappresentative delle autofficine – si inserisce nell’ambito degli interventi della Pubblica Amministrazione volti al miglioramento della qualità dell’aria in città.
Tale iniziativa consiste nel divieto di circolazione nel centro abitato comunale rivolto agli autoveicoli dei residenti della provincia di Bologna che non siano in grado di attestare il contenimento delle emissioni inquinanti nei limiti previsti dalla attuale normativa nazionale.

Il Bollino Blu è un tagliando autoadesivo che riporta l’anno del rilascio ed attesta che il veicolo è stato sottoposto a verifica ed è risultato conforme alla normativa in materia di emissioni. Deve essere esposto sul parabrezza del veicolo interessato. Il controllo prevede che venga rilasciata anche la relativa certificazione riportante i valori delle emissioni registrate; tale certificazione deve essere tenuta a bordo del veicolo ed esibita in caso di controllo da parte degli Enti incaricati della relativa vigilanza.
Il bollino blu è obbligatorio per tutti i proprietari di autoveicoli – autovetture ed autocarri di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate comprese) – compresi quelli provvisti dei dispositivi ecologici di scarico o di impianto di alimentazione a gas gpl o metano, con più di quattro anni dall’ immatricolazione.
Poiché i veicoli con più di quattro anni di immatricolazione devono sottoporsi al collaudo periodico biennale – ai sensi dell’art. 80 del Codice della strada – il primo bollino blu applicato ad un autoveicolo è rilasciato direttamente dai centri di revisione autorizzati, mentre dall’anno successivo alla prima revisione è necessario ricorrere all’analisi dei fumi – ossia le emissioni inquinanti – presso le officine di meccanica motoristica autorizzate.
In questo modo la cadenza dei controlli risulta periodicamente alternata tra centri di revisione e officine autorizzate.

Per i veicoli immatricolati prima del gennaio 1988 la procedura è differente.
La documentazione che attesta il rispetto dei limiti delle emissioni è valida per non più di 12 mesi decorrenti dalla data del controllo. I controlli successivi dovranno pertanto essere effettuati entro 12 mesi dalla data di effettuazione del precedente controllo; il tagliando autoadesivo è punzonato nel mese esatto del controllo per ciascun anno di applicazione.

 Solo le officine autorizzate dal Comune di Bologna, e debitamente inserite in un elenco specifico di imprese abilitate, possono rilasciare il bollino blu a seguito dell’analisi dei fumi dei veicoli soggetti a tale obbligo.

 

Per informazioni:

Ufficio Sindacale
Angela Parma
a.parma@confartigianatobologna.it

Vai alla pagina dell`Assistenza

Tutte le notizie a proposito di Assistenza tecnica e normativa