torna alle news
14 gennaio 2010

Campagna Bollino Blu 2010

A Gennaio parte la campagna Bollino Blu 2010, ed è dunque giunto il momento per i meccanici di prenotare i tagliandini. Le prenotazioni per il nuovo Bollino Blu dovranno essere trasmesse al nostro ufficio, con un fax al numero 051 326006 all’attenzione di Parma Angela, utilizzando il modulo che accompagna la presente.
I bollini saranno consegnati presso l’Ufficio di Zona di riferimento, che vi chiediamo di indicare, o presso la Sede Provinciale di Confartigianato Imprese Bologna in via Papini 18 a Bologna.
Con i bollini, Vi sarà inoltre consegnata una breve nota sulle tariffe da adottare sui controlli.

Istruzioni sulla campagna 2010:
Il controllo, che avrà inizio nel mese di Gennaio, riguarda gli autoveicoli, compresi quelli ad uso promiscuo e gli autocarri di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate, circolanti nel Comune di Bologna. Hanno l’obbligo del controllo e quindi di esporre il bollino blu e di conservare il certificato, anche gli automobilisti residenti in altri Comuni che circolano nel Comune di Bologna. Il bollino blu rilasciato a Bologna, vale anche nelle altre città in cui vige un’ordinanza per il controllo dei gas di scarico delle autovetture.

Non sono cambiati i parametri di controllo dei fumi, né tantomeno la metodologia di comportamento, che rimane quella degli anni passati. Il controllo va fatto entro il mese in cui è stato fatto nel 2009 (esempio controllo fatto a febbraio 2009 va ripetuto entro febbraio 2010, e così via). 
Nel 2010 hanno l’obbligo del controllo tutti gli autoveicoli a partire dal quarto anno dalla prima immatricolazione (tutti gli autoveicoli immatricolati fino al 31/12/2006). La metodologia del controllo è la medesima dell’anno passato.

Nel caso, a seguito dei controlli si riscontrassero singole inosservanze alle clausole disciplinate, fermo restando l’applicazione delle sanzioni eventualmente previste da norme di legge, l’Amministrazione Comunale procederà alla sospensione dell’autorizzazione; in caso di recidiva o inosservanze plurime, si proseguirà con la revoca della stessa. Nel caso di rilascio del bollino e della certificazione di idoneità dei veicoli con emissioni inquinanti non conformi alla normativa vigente (parametri), senza rispetto delle procedure di controllo, le imprese di autoriparazione incorreranno nelle sanzioni previste dalle norme del Codice Penale in tema di falsità di atti. 

A fine 2010, come già negli anni precedenti, non saranno permutati ne’ ritirati eventuali bollini che fossero avanzati alle officine o ai centri privati.Nella speranza d’essere stati sufficientemente chiari, restiamo a disposizione per ogni informazione.
 

Scarica il modulo per la prenotazione

Per informazioni:

Ufficio Sindacale
Angela Parma
a.parma@confartigianatobologna.it

Vai alla pagina dell`Assistenza

Tutte le notizie a proposito di Assistenza tecnica e normativa