torna alle news
3 agosto 2009

Autotrasporto merci – Integrazione patente C

A un anno esatto dall’entrata in vigore dello stesso obbligo per quanto concerne il trasporto persone, diventa obbligatorio possedere la Carta di Qualificazione del Conducente anche per condurre i veicoli pesanti per i quali è prevista la patente C o CE. Le imprese coinvolte sono, oltre a quelle che esercitano l’attività di trasporto di merci per conto di terzi, anche chi effettua trasporti per conto proprio tramite personale assunto con la qualifica di autista.

In ogni caso è consigliabile la richiesta di rilascio della CQC da parte di tutti coloro che oggi sono titolari di una patente C o di categoria superiore, ai fini di non perdere la possibilità in un futuro eventuale di utilizzarla come patente professionale, salvo l’obbligo dei corsi quinquennali di rinnovo.
 
Coloro i quali non richiederanno il cosiddetto "rilascio per documentazione" relativo alla propria patente C o CE entro la data sopraindicata, non potranno proseguire l’attività di guida dei veicoli se non dopo aver frequentato il previsto corso da 280 ore e superato l’esame relativo.
 
Il "rilascio" avviene attraverso la presentazione dell’apposita modulistica prevista dalla specifica normativa di settore.
 
Chi ancora non si fosse attivato o avesse necessità di ulteriori informazioni, può rivolgersi al proprio Ufficio Territoriale Confartigianato di riferimento, per iniziare immediatamente la predisposizione dell’iter per l’ottenimento della patente professionale nei termini sanciti, entro e non oltre il 31 agosto 2009.