torna alle news
5 luglio 2002

VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA ANTINCENDIO

La norma interessa i luoghi di lavoro ove siano presenti persone disabili
Come noto il D.Lgs. n.626/1994 impone alle aziende con personale subordinato o assimilato di effettuare la valutazione dei rischi presenti nei luoghi di lavoro.
In particolare il D.M. 10 marzo 1998 ha fornito elementi per la valutazione di uno specifico rischio qual è appunto il rischio di incendio.
Il Ministero dell’Interno, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, ha elaborato a tale proposito le linee guida per la valutazione della sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro ove siano presenti persone disabili. La circolare fornisce gli indirizzi di carattere progettuale, gestionale e di intervento, dei quali occorre tener conto nella valutazione del rischio di incendio nelle attività ove sono presenti persone disabili.
Le linee guida sono state concepite come ausilio ai datori di lavoro, ai professionisti ed ai responsabili del
la sicurezza affinché si tenga conto della presenza, negli ambienti di lavoro, di persone con limitazioni permanenti o temporanee alle capacità fisiche, mentali, sensoriali o motorie. In particolare, le linee guida, in relazione alla valutazione del rischio ed alla conseguente scelta delle misure di prevenzione e protezione da attuare, sono ispirate ai seguenti principi generali: prevedere ove possibile (ad esempio, quando sono già presenti lavoratori disabili), il coinvolgimento degli interessati nelle diverse fasi del processo;
considerare le difficoltà specifiche presenti per le persone estranee al luogo di lavoro;
conseguire adeguati standard di sicurezza per tutti senza determinare alcuna forma di discriminazione tra i lavoratori;
progettare la sicurezza per i lavoratori con disabilità in un piano organico, che incrementi la sicurezza di tutti, e non attraverso piani speciali o separati da quelli degli altri lavoratori.
Gli uffici di zona dell’Associazione sono a disposizione per fornire
le linee guida in versione integrale o tecnici convenzionati per ottemperare all’obbligo.