torna alle news
3 marzo 2007

Tachigrafo Autisti extra CEE

Il Ministero del Lavoro ha affermato che la carta tachigrafica ad autisti cittadini extra-comunitari, può essere rilasciata solo se questi sono residenti in Italia, come richiesto anche con dimora professionale abituale (cioè per almeno 185 giorni l’anno) e che detto requisito debba essere provato alternativamente:

– con un documento d’identità personale del cittadino extra-comunitario;
– con copia del permesso di soggiorno per motivi di lavoro (se scaduto, può essere utilizzato con ricevuta di presentazione dell’istanza di rinnovo);
– con copia dell’attestato del conducente di cui al Reg. CE 484/2002.

Ai fini della dimostrazione della residenza normale, il Ministero del Lavoro ritiene infine che possa essere incluso, a maggiore garanzia dell’esistenza di un regolare rapporto di lavoro, il contratto di lavoro del conducente e la dichiarazione del datore di lavoro circa l’effettiva sussistenza del rapporto di lavoro.

Per maggiori informazioni potete rivolgervi al vostro Ufficio Confartigianato di riferimento.
 
Vai alla pagina dell`Assistenza
 
Tutte le notizie a proposito di Assistenza tecnica e normativa