Svago e letture

libro_Terra_di_frontiera

Terra di frontiera
Politica, amministrazione,
professionalità a servizio dei cittadini e di Bologna

di Giancarlo De Angelis – 2015

 

Guardando la città di Bologna in ogni sua espressione viene spontaneo chiedersi quale cultura politica e amministrativa abbia fatto da filo conduttore nella vita degli ultimi cinquant’anni. Cultura intesa come patrimonio di conoscenze e esperienze di cui sono espressione il politico e l’amministratore della cosa pubblica, ma anche il professionista, che mette a servizio del pubblico il proprio “saper fare”.

E’ una sorta di alchimia metodoligico-tecnico-economica capace di far sopravvivere una struttura complessa e variegata qual è la città in un contesto nazionale sempre più improntato alla crisi dei modelli politici e amministrativi. Una città fatta di uomini liberi e di ingegno. Quali Giacomo Venturi, al quale è dedicato questo libro.

Dall’articolo all’interno del libro:
Un’esperienza preziosa nel tempo della politica dell’attimo fuggente
di Giuseppe Cremonesi,
Segretario Confartigianato di Bologna e di Imola

“Non era il tipo che si fa avanti,che si propone. Non perché fosse schivo, non per una certa timidezza. Semplicemente apparteneva a quella generazione cresciuta col senso del collettivo. Viveva male questa stagione così carica di “io” e di tante egocentriche solitudini. Non amava alzare la mano, fare il primo della classe. Riteneva che fossero altri ad esprimersi su di lui. Troppo giovane per essere integralmente ortodosso nel partito che era la sua vita e forse troppo vecchio per adeguarsi ad un leaderismo improvvisato e troppo spesso evanescente”

Scarica cliccando qui l’articolo completo:
Un’esperienza preziosa_nel tempo della politica