torna alle news
27 maggio 2008

Sorveglianza sanitaria

Testo Unico Sicurezza Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n° 81
SORVEGLIANZA SANITARIA art. 41

A seguito dell’entrata in vigore del DLGS n. 81/2008, il Nuovo testo unico in materia di sicurezza in sostituzione del DLGS n. 626/1994, dal 15 maggio 2008 non è più possibile effettuare visite mediche preassuntive. L’art. 41 del DLGS n. 81/2008 prevede, infatti, che le visite svolte dal medico competente, volte a valutare l’idoneità e l’assenza di controindicazioni allo svolgimento della mansione specifica del lavoratore, non potranno essere svolte prima dell’effettiva assunzione del lavoratore.

Pertanto, a decorrere dal 15 maggio 2008, i datori di lavoro sono obbligati prima a procedere all’assunzione del lavoratore e, solo dopo aver attivato il rapporto di lavoro, potranno procedere all’effettuazione della visita medica di idoneità. In caso di esito negativo, se il rapporto di lavoro è ancora nel periodo di prova, potranno licenziare il lavoratore senza motivazione, se il rapporto, viceversa, è già in regime di stabilità in quanto è decorso il periodo di prova, potranno licenziare il lavoratore solo dopo aver verificato che all’interno dell’azienda non vi siano mansioni scoperte e compatibili con lo stato di salute del lavoratore (Licenziamento per giustificato motivo oggettivo con obbligo di repechage).Infine si ricorda che adibire il lavoratore a mansioni incompatibili con lo stato di salute accertato espone il datore di lavoro a conseguenze sanzionatorie e di responsabilità civile.

Gli uffici Confartigianato sono a disposizione per ogni chiarimento necessario

 Tutte le notizie a proposito di Ambiente Sicurezza e Qualità

Vai a Ambiente Sicurezza e Qualità