torna alle news
1 maggio 2007

Scadenze novità per Unico e ICI

REDDITI: ANTICIPO SCADENZE
 
Il D.L. 223/ 2006 ha anticipato il versamento delle imposte dirette delle imprese, lavoratori autonomi e soggetti UNICO. Le imposte dirette 2006 e gli acconti 2007 dovranno essere versati entro il 16/06 (per il 2007, il 18/06 essendo il 16 un sabato) oppure il 16/07 con la maggiorazione dello 0,40%. Inoltre, salvo proroghe, le dichiarazioni dei redditi dovranno essere inviate telematicamente entro il 31/07 invece che il 31/10. I contribuenti dovranno quindi affrettarsi a consegnare la documentazione utile per la compilazione di UNICO2007 per permettere agli intermediari e quindi ai nostri uffici di svolgere l’adempimento nella maniera più efficiente.

I documenti necessari saranno:

   Modello Cud 2007 redditi 2006.
   Redditi e pensioni prodotti all’estero.
   Redditi da collaborazioni a progetto e/o occasionali, relativa certificazione di ritenuta d’acconto.
   Certificazione delle ritenute d’acconto Irpef subite.
–  Disoccupazione, mobilità, borse di studio, infortunio, malattia ecc…
   Assegni periodici corrisposti al coniuge separato o divorziato, escluso quanto corrisposto ai figli.
–  Redditi a tassazione separata.
–  Redditi da terreni/fabbricati: foglio catastale aggiornato e/o rogito in caso di acquisto o vendita nel 2006.
–  Importo totale degli affitti percepiti nel 2006.
–  Spese mediche sostenute nel 2006.
–  Cure termali e terapie.
–  Spese mediche e di assistenza per portatori di Handicap.
–  Spese veterinarie sostenute nel 2006.
–  Interessi passivi per mutuo ipotecario sull’abitazione principale.
–  Spese di frequenza asili nido sostenute nel 2006.
–  Spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio (36%/41%), documentate da fatture e bonifico bancario, e certificazione dell’amministratore per le spese condominiali.
–  Assicurazioni vita e infortuni.
–  Assicurazione RC auto e moto, portare il documento pagato nel 2006 dove è indicato il contributo CSSN.
   Contributi previdenziali e assistenziali obbligatori.
–  Contributi pagati per Colf e Badanti.
–  Tassa di iscrizione a scuole superiori e università.
–  Spese funebri per familiari.
–  Erogazioni liberali a favore di partiti politici, istituti religiosi ecc…
–  Erogazioni alle Onlus.
–  Spese adozione di minori stranieri.
–  Vitalizi ed assegni alimentari.
–  Versamenti in acconto Irpef/ Irap (giugno/luglio 2006 e novembre 2006) con eventuali rateizzazioni.
–  Versamenti contributi previd. Inps.
 
ICI: IL 16 GIUGNO, ANCHE CON F24
 
Il D.L. n. 223 del 4 luglio 2006, oltre ad avere cambiato le scadenze dei versamenti dell’ICI di giugno dal 30/06 al 16/06, ha introdotto tra le modalità di riscossione anche il modello F24 a prescindere dalla preventiva sottoscrizione di un’apposita convenzione con l’Agenzia delle entrate).
Il riconoscimento della facoltà di utilizzare lo strumento dell’F24 rientra in un’ottica di semplificazione degli adempimenti attraverso l’impiego di forme meno costose e più agevoli dando la possibilità al contribuente di compensare l’imposta con crediti derivanti da altri tributi in F24; risparmiare le spese del bollettino postale; utilizzare il flusso di pagamento F24 telematico per i titolari di partita IVA ovvero per gli altri, possibilità di versare in qualsiasi istituto bancario evitando file.
Ecco i codici tributo per la compilazione del modello F24:
3901 – ICI per abitazione principale;
3902 – ICI per terreni agricoli;
3903 – ICI per aree edificabili;
3904 – ICI per altri fabbricati;
3905 – ICI a credito;
3906 – ICI interessi;
3907 – ICI sanzioni.

Per informazioni:
fiscale@confartigianatobologna.it

Tutte le notizie a proposito di Fisco

Vai a Amministrazione e Fisco