torna alle news
19 marzo 2007

Risarcimento Diretto

Il settore autoriparazione di Confartigianato Federimprese Bologna e la Rete Carrozzerie Associate a Confartigianato lanciano l’allarme sulle possibili conseguenze del nuovo Regolamento sull’indennizzo diretto dei sinistri stradali da parte delle Compagnie di Assicurazione.

Del problema si è discusso nella partecipata assemblea della categoria nella quale sono intervenuti gran parte dei carrozzieri della provincia. Alla presenza di dirigenti nazionali, regionali e provinciali , tutte le carrozzerie hanno manifestato la preoccupazione rispetto al fatto che il nuovo regolamento limiti la libera concorrenza fra le imprese consegnando nelle mani delle Assicurazioni il potere di scegliere la carrozzeria a cui indirizzare l’auto dell’assicurato superando di fatto ogni possibilità di contrattazione dei costi e dei servizi che le imprese dovrebbero garantire. Anche i cittadini automobilisti saranno messi nella condizione di dover sottostare obbligatoriamente alle condizioni imposte dalle Assicurazioni in barba ai servizi di qualità che invece sono richiesti quando deve essere riparata un’auto sinistrata.

Il giudizio delle carrozzerie è stato condiviso anche dagli studi legali, di infortunistica stradale e dai periti assicurativi che hanno sottolineato come il nuovo regolamento violi la professionalità del settore dando un potere assoluto alle Assicurazioni che non ha eguali in nessun paese della comunità europea.

Da parte delle organizzazioni di categoria è stato assunto l’impegno ad intervenire in tutte le sedi politiche ed istituzionali affinché, con provvedimento di urgenza, sia modificata la norma sull’Indennizzo diretto che mette pesantemente in discussione l’autonomia delle imprese del settore e minaccia i diritti dei cittadini.

Per informazioni:
www.carrozzieribologna.it