torna alle news
6 novembre 2007

Revisioni Auto, aumentano le tariffe

Ai 45 euro, che costituiscono la tariffa per le revisioni eseguite dai Funzionari della Motorizzazione Civile, i Centri privati dovranno aggiungere il 20% di IVA, pari a 9 euro, i diritti da versare alla Motorizzazione per l’annotazione dell’esito della revisione sulla carta di circolazione, pari a 9 euro, ed il costo del bollettino di c/c per il suddetto versamento, pari a 1,70 euro, pertanto il costo finale per il proprietario del veicolo per la revisione eseguita presso le imprese autorizzate sarà di 64,70 euro.

Si tratta di un adeguamento atteso da anni dai centri di revisione, che non vedevano aumentare la tariffa fissata dalla legge da ben nove anni, e questo nonostante i forti investimenti sulle attrezzature (soprattutto informatiche) richiesti nel corso di questi anni dal Ministero dei Trasporti.  Le revisioni dei veicoli, che implicano responsabilità notevoli sul fronte della sicurezza stradale e della salvaguardia della vita umana, debbono essere effettuate con scrupolo e con serietà. Ed è logico che ciò non possa essere fatto senza considerare i costi aziendali delle imprese. Gli automobilisti si troveranno a spendere una ventina d’euro in più ogni anno, ma potranno sicuramente contare (hanno il diritto di pretenderlo) su prestazioni e controlli accurati ed attenti.

Per ulteriori informazioni:
Massimo Orlandi
m.orlandi@confartigianatobologna.it

Vai alla pagina dell`Assistenza
 
Tutte le notizie a proposito di Assistenza tecnica e normativa