torna alle news
24 aprile 2007

RAEE, rifiuti elettrici ed elettronici

Il 2 aprile sono stati inviati dal Ministero dell’Ambiente alla Conferenza Unificata Stato – Regioni tre decreti attuativi per la raccolta e il riciclo dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee).

Ricordiamo che le categorie di apparecchiature elettriche ed elettroniche rientranti nel campo di applicazione del decreto sono le seguenti:
1. Grandi elettrodomestici
2. Piccoli elettrodomestici
3. Apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni
4. Apparecchiature di consumo
5. Apparecchiature di illuminazione
6. Strumenti elettrici ed elettronici (ad eccezione degli utensili industriali fissi di grandi dimensioni)
7. Giocattoli e apparecchiature per lo sport e per il tempo libero
8. Dispositivi medici (ad eccezione di tutti i prodotti impiantati e infettati)
9. Strumenti di monitoraggio e di controllo
10. Distributori automatici.

Questo nuovo sistema prevede che, a partire dal 1° luglio 2007 il consumatore che acquisterà una nuova apparecchiatura elettrica o elettronica potrà consegnare quella vecchia al rivenditore, il quale sarà obbligato a ritirarla e avviarla agli appositi luoghi di raccolta.

Si invitano tutte le aziende che svolgono attività di produzione, distribuzione manutenzione e riparazione di apparecchiature elettriche a segnalarlo urgentemente agli uffici di zona per attivare gli adempimenti necessari.

Tutte le notizie a proposito di Ambiente Sicurezza e Qualità

Vai a Ambiente Sicurezza e Qualità