torna alle news
26 agosto 2006

Premio Confartigianato Motori 2006

Tradizionale appuntamento all’Autodromo Nazionale di Monza, in occasione del 77° Gran Premio di Formula Uno, con il Premio Confartigianato Motori giunto con successo alla 24ª edizione. Al termine della prima giornata di prove, venerdì 8 settembre con inizio dalle ore 15,30 nell’area hospitality Confartigianato si svolgerà come di consueto la cerimonia ufficiale di premiazione alla presenza di personalità del mondo dell’economia, della politica e dell’imprenditoria.

Il Presidente Natalino Giorgio Guerrini ed il Segretario Generale Confartigianato Cesare Fumagalli assieme al Presidente ed al Segretario Generale dell’APA Confartigianato di Milano, Dario Visconti e Guido Cesati, con personalità del mondo politico ed imprenditoriale, consegneranno il Premio per la stagione 2006 a MICHAEL SCHUMACHER, pilota del Team Ferrari F1, che l’autorevole Giuria del Premio ha individuato come pilota che in sintonia con il suo staff tecnico, ha portato nel corso della stagione, la sua vettura al massimo rendimento.

Il Premio, rappresenta una piramide che vuole proprio evidenziare i massimi traguardi raggiunti dalla simbiosi tra pilota e squadra, che ha prodotto la migliore tecnologia in campo motoristico e che sottolinea nel contempo, quel legame tra il mondo ipertecnologico della Formula 1 fatto di ricerca e sperimentazione, ed il mondo degli artigiani dei motori, rappresentato da Confartigianato Motori.

Con Schumacher ritireranno il premio l’Ing. ALDO COSTA e la Squadra Meccanici, sempre del Team Ferrari F1. Nella sezione giornalisti e foto operatori, sono stati individuati rispettivamente, CLAUDIA PERONI di Mediaset e JOSE’ MARIA RUBIO. Migliore pilota esordiente invece, NICO ROSBERG della Williams F1 e, nella sezione pubbliche relazioni, FABIANA VALENTI della Toro Rosso F1.

Il Comitato Organizzatore e l’Apa Confartigianato di Milano, hanno assegnato il premio speciale di quest’anno a ERMINIO FERRANTI, per la brillante carriera di fotoreporter, protagonista indiscusso della cronaca e della vita brianzola degli ultimi 50 anni ed inoltre, in rappresentanza di un tessuto economico e sociale significativo, l’Apa Confartigianato Milano assegnerà un riconoscimento speciale anche ad una officina di autoriparazione e carrozzeria
certificate, ed autorizzate ad effettuare interventi sulle auto nuove in garanzia, riconosciute dalle case costruttrici. Infine, assegnerà un riconoscimento a MARCO MAPELLI, pilota brianzolo emergente di grande talento, che si sta facendo largo in questo difficile e selettivo mondo.

Il Premio Confartigianato Motori, voluto dall’APA Confartigianato di Milano e Provincia divenuto nel tempo l’appuntamento clou a livello nazionale di Confartigianato, nasce dagli artigiani del mondo automobilistico, nel quale operano più di 60 mila imprese per oltre 400mila addetti. Tra i premiati delle passate edizioni campioni come, M. Schumacher, Montoya, Prost, Lauda, Piquet, Alesi, Berger, Alboreto, Fisichella, Patrese, Nannini, Mansell, e tecnici d’avanguardia come Brown, Dudot e Byrne. Tra i membri della Giuria: Giorgio Piola, Ercole Colombo, Gianfranco Mazzoni, Giorgio Terruzzi, Paolo Montagna, Enrico Ferrari, Ivan Capelli, Henry Morrough, Pino Allievi, Nestore Morosini, Angelo Orsi, Stefania Bocchi, Dario Visconti.