torna alle news
20 giugno 2011

Post-Evento: 15° Congresso Provinciale

Un evento attesissimo, dove tutti, dipendenti e collaboratori di Confartigianato, hanno lavorato a tempo pieno per la riuscita di uno dei momenti più importanti della vita associativa.

La partecipazione degli associati è stata straordinaria, così come la presenza delle maggiori autorità del territorio, un evento riuscito perfettamente, che ha visto la riconferma del Presidente Gianluca Muratori per i prossimi quattro anni alla guida di Confartigianato Bologna.
Nella direzione della nuova Confartigianato, Muratori sarà affiancato da Franco Marco Presidente della sezione di Bologna e Alberto Villa Presidente della sezione di Molinella, che copriranno il ruolo di vice-presidenti dell’Associazione.
Il Consiglio Direttivo, coordinato da Muratori, è stato profondamente rinnovato: i tre quarti dei dirigenti sono infatti di prima nomina, con trenta persone che vengono dal territorio e sono espressione delle diverse specializzazioni rappresentate in Confartigianato. A questi trenta dirigenti saranno affiancati dodici Presidenti di categoria.

Il Presidente Muratori durante la sua relazione ha toccato due temi fondamentali per la ripresa economica dell’imprenditoria bolognese. Tra le sue idee c’è quella di creare un’alleanza tra Confartigianato, CNA, Ascom, Confesercenti e Casartigiani, per dare vita ad una rete in grado di unire le diverse associazioni che rappresentano più del 90% degli artigiani e dei commercianti delle aziende bolognesi, riuscendo così ad avere un peso maggiore nei futuri incontri con le istituzioni. Questa idea è stata ribadita anche dal Presidente Nazionale di Confartigianato Giorgio Natalino Guerrini, che ha riconosciuto il valore di unità tra le associazioni, che sarebbero così in grado di trovare soluzioni ai problemi degli artigiani e commercianti.
Il secondo tema toccato da Muratori è stata la richiesta alle istituzioni bolognesi di applicare lo Small Business Act, che è un protocollo europeo che mira a creare condizioni favorevoli alla crescita e alla competitività, per aiutare le piccole e medie imprese (PMI) europee.
In questo modo almeno una parte degli investimenti sui lavori pubblici rimarrebbe ai cittadini. Richiesta subito accolta sia dal Sindaco di Bologna Virginio Merola che dal Presidente della Camera di Commercio di Bologna Bruno Filetti che hanno assicurato il loro impegno nella realizzazione di questa importante iniziativa.

Queste sono state le tematiche affrontate in questo 15° Congresso Provinciale, un evento molto importante per la Confartigianato di Bologna, che vuole tornare ad essere il punto di riferimento privilegiato dell’imprenditore, non solo per dare risposte tecniche e specifiche alle esigenze dei propri associati, ma anche capace di offrire loro stimoli e occasioni per renderli partecipi della nuova visione di essere “Associazione”.