torna alle news
17 giugno 2009

Pile e accumulatori

E’ confermata la scadenza del 18 giugno 2009 per l’iscrizione delle imprese obbligate al Registro dei produttori di pile e accumulatori, previsto dal Decreto Legislativo 20 novembre 2008, n. 188. L’articolo 14 del D.Lgs 188 prevede infatti l’istituzione di un registro nazionale dei soggetti tenuti al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di pile e accumulatori istituito presso il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.
Sono interessati da tale provvedimento i produttori di pile e accumulatori, ovvero chiunque immette sul mercato nazionale per la prima volta pile o accumulatori, compresi quelli incorporati in apparecchi o veicoli. La legge precisa che il produttore può immettere sul mercato tali prodotti solo a seguito di "iscrizione telematica presso la CCIAA di competenza" e che l’iscrizione deve essere effettuata entro 6 mesi dalla data di entrata in vigore del decreto .
Dalla home page del portale impresa.gov (www.impresa.gov.it) cliccando su "Registro Pile" gli utenti dotati di firma digitale possono accedere alla scrivania per la compilazione e presentazione delle pratiche. Per informazioni e documentazione le imprese possono accedere al sito www.registropile.it
I soggetti obbligati  all’iscrizione sono diversi:
– i produttori nazionali di pile e accumulatori (compresi gli importatori di pile e accumulatori e gli importatori di apparecchi o veicoli che contengono pile o accumulatori);
– i produttori di pile e accumulatori non residenti sul territorio nazionale;
– i sistemi collettivi istituiti per il finanziamento della gestione dei rifiuti di pile e accumulatori.
Dove iscriversi:
L’iscrizione nel Registro deve essere effettuata presso la Camera di Commercio nella cui circoscrizione si trova la sede legale dell’impresa.
Nel caso in cui il produttore non sia stabilito nel territorio italiano, si iscrive al Registro attraverso un proprio rappresentante in Italia, incaricato di tutti gli adempimenti previsti dal D.Lgs. 188/08. In tal caso l’iscrizione è effettuata presso la Camera di Commercio nella cui circoscrizione si trova la sede legale del rappresentante.
Come iscriversi:
L’iscrizione avviene esclusivamente per via telematica, attraverso il portale www.impresa.gov.it. L’accesso al sistema telematico deve essere effettuato tramite dispositivo di firma digitale, intestato al legale rappresentante dell’impresa o suo delegato, o al rappresentante abilitato in Italia.
Quando iscriversi:
I termini per l’iscrizione sono:
– per le imprese già operanti: entro il 18 giugno 2009;
– per le nuove imprese: prima che il produttore inizi ad operare.
Comunicazione annuale:
Entro il 31 marzo di ogni anno, a partire dal 2010, i produttori devono comunicare alla Camera di Commercio competente, per via telematica, i dati relativi alle pile ed agli accumulatori immessi sul mercato nazionale nell’anno precedente.
Tale dato è comunicato per la prima volta all’atto dell’iscrizione con riferimento all’anno solare precedente.

 Gli uffici Confartigianato sono a disposizione per ogni chiarimento necessario

Tutte le notizie a proposito di Ambiente Sicurezza e Qualità

Vai a Ambiente Sicurezza e Qualità