torna alle news
1 maggio 2012

PAGAMENTO DIRITTI SCF 2012

Chi diffonde musica d’ambiente nei locali aperti al pubblico, oltre al pagamento dei diritti SIAE a favore degli autori, deve pagare anche i relativi diritti SCF a favore dei discografici e degli interpreti.
Gli Associati Confartigianato hanno diritto, anche per il corrente anno 2012, alla riduzione del 15% dei compensi dovuti a Scf Italia.
Modalità e scadenze del pagamento variano a seconda della tipologia di esercizio e di attività:

  • PARRUCCHIERI – ESTETISTI – PUBBLICI ESERCIZI – STRUTTURE RICETTIVE – AZIENDE AGRITURISTICHE
    La riscossione dei diritti discografici per le imprese in questione è affidata alla SIAE, che provvederà a riscuotere, mediante l’invio di appositi MAV, i compensi stabiliti in Convenzione tra SCF e Confartigianato entro il 31 maggio 2012. In caso di pagamento tardivo, non verranno riconosciute le eventuali tariffe migliorative e lo sconto associativo spettante.
    A seguito del versamento la SIAE provvederà all’emissione della relativa fattura.
    Si ricorda a tutti gli Associati che, la mancata ricezione del bollettino non esonera dal pagamento del diritto dovuto e dall’applicazione di sanzioni per gli eventuali ritardi od omissioni accertate. Pertanto, si invitano coloro che non avessero ricevuto il MAV, a presentarsi persso gli sportelli degli uffici territoriali SIAE per effettuare il pagamento.
     
  • ESERCIZI ARTIGIANI APERTI AL PUBBLICO ed ESERCIZI COMMERCIALI IN GENERE
    Dovrebbero aver già provveduto al pagamento entro il 31 marzo 2012 secondo le seguenti modalità:
    -ESERCENTI CON UN SOLO PUNTO VENDITA → pagamento tramite bollettino postale;
    -ESERCENTI CON PIU’ PUNTI VENDITA
    → compilazione dell’apposito Modulo di adesione .

Ulteriori informazioni possono essere scaricate dal sito di www.scfitalia.it .

Per ulteriori informazioni:
Lazzaro Callegari
Resp. Prov. Assistenza
Tel. 051 4172370
l.callegari@confartigianatobologna.it