torna alle news
1 gennaio 1970

“Oui, Italie!”, Primo Salone del Made in Italy in Marocco che si terrà a Marrakech – Palais des Congrés dal 4 al 7 dicembre 2003.

L’idea progettuale è nata a seguito di un’attenta analisi delle indicazioni relative allo sviluppo della cooperazione euro-mediterranea contenute nei Programmi e negli Accordi siglati a livello europeo, italiano e regionale.
In questi documenti viene sollecitata grande attenzione verso i Paesi del Magreb, ed in particolare verso il Marocco, anche a sostegno del cammino intrapreso da questo Paese per la realizzazione di significative riforme di carattere politico e sociale. Il Marocco ha una notevole apertura verso l’occidente e conta di sviluppare ulteriormente un rapporto privilegiato con i Paesi Europei.
Con l’entrata in vigore, nel mese di marzo 2000, dell’Accordo di Associazione UE/Marocco, le importazioni sono state notevolmente facilitate e molte Aziende si stanno dimostrando sensibili ed attente alle nuove tecnologie, attrezzature e servizi a sostegno della produzione e per lo sviluppo del mercato.
In questo contesto, l’Italia e la Regi
one Emilia Romagna sono in grado di offrire prodotti e mercati diversificati e vantaggiosi. Tutti i media sottolineano, in questi giorni, il fatto che lo sviluppo dei rapporti con i Paesi della sponda sud del Mediterraneo è uno degli impegni prioritari del prossimo semestre di Presidenza italiana della Unione Europea.
Il primo Salone del Made in Italy in Marocco ha un duplice scopo: far acquisire alle imprese del Marocco il know-how in settori attualmente in espansione e favorire le imprese italiane nell’avviamento di importanti relazioni economiche con un Paese in forte crescita e desideroso di ampliare i propri rapporti internazionali.
Si è scelto di organizzare “Oui, Italie!” non nel tradizionale centro fieristico di Casablanca, ma a Marrakech, perché è una città in cui tradizione e desiderio di crescita si fondono perfettamente: oltre ad essere nel cuore del paese, Marrakech è uno dei maggiori poli di attrazione turistica, una città in continuo sviluppo nella realizza
zione di alberghi, strutture e servizi e vicina alle maggiori industrie agro-alimentari e del tessile.
Si stanno aprendo grandi opportunità di investimento per le Aziende italiane in Marocco.
Le Aziende che sceglieranno di essere presenti al Salone di Marrakech saranno sostenute da un’ efficace campagna di comunicazione, sia nella fase preparatoria, sia nelle fasi successive all’evento, per metterle in grado di dare continuità operativa ai contatti realizzati e di attivare accordi economici duraturi con le aziende locali.

Le Aziende fanno riferimento a settori diversificati:
Agro-alimentare
Edilizia
Salute/ambiente/depurazione
Meccanica
Elettromeccanica
Chimica/farmaceutica
Beverage
Comunicazione
Terziario
Formazione Professionale
Telecomunicazioni
Turismo
Tessile
Calzaturiero
Audio-video
Per la partecipazione a fiere e manifestazioni all’estero, le Aziende possono contare, inoltre su significativi contributi messi a disposizi
one dalle Camere di Commercio delle diverse Province italiane
.
L’iniziativa è stata presentata ai media italiani e marocchini in una Conferenza stampa che si è tenuta, il 24 maggio scorso, presso la Camera di Commercio di Marrakech con la partecipazione di rappresentanti della Regione Emilia Romagna e delle Istituzioni del Marocco.
E’ attivo il sito Internet www.oui-italie.com
Ogni ulteriore informazione.
Dr. Giuseppe Fumarola
Marketing Head
Cell. 338-4611143
Holding Forniture Srl
Via Ferrarese 3 – 40128 Bologna
051-6277924
E-mail: info@holdingforniture.net