torna alle news
10 settembre 2001

Nuova Regolamentazione degli scarichi in pubblica fognatura

In merito al controllo degli scarichi in pubblica fognatura, il D. Lgv. 152/1999, intregrato con le disposizioni del D. Lgv 258/2000, pone precisi obblighi in capo all’ente gestore del servizio idrico intergrato (Seabo per Bologna).
In tale ambito risulta importante l’attività di controllo degli scarichi di acque reflue industriali sia per gli aspetti di prevenzione di eventuali danni alla rete fognaria e/o agli impianti di depurazione gestiti, sia per verifica della corretta applicazione delle tariffe per i servizi di fognatura e depurazione.
Per assicurare tale controllo,

SEABO s.p.a., attraverso suoi incaricati, POTRA’ EFFETTURAE SOPRALLUOGHI, CONTROLLI E PRELIEVI ALL’INTERNO DEGLI STABILIMENTI INDUSTRIALI

per conoscere e verificare le condizioni che danno luogo alla formazione degli scarichi. Quali tecnici aziendali addetti al controllo, tali Soggetti assumono la qualifica di personale incaricato di pubblico servizio,
ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 358 del codice penale.

IL TITOLARE DELLA SCARICO E’ TENUTO A FORNIRE LE INFORMAZINI RICHIESTE E A CONSENTIRE L’ACCESSO AI LUOGHI DAI QUALI SI ORIGINA LO SCARICO ED IN GENERALE A TUTTI I LOCALI O REPARTI IN CUI SI SVOLGE IL CICLO DI PRODUZIONE.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare
l’Ufficio Ambiente della sede provinciale, in Via Papini 18, 40129 Bologna
Tel. 051 4172311 – Fax 051 326006
Posta elettronica: ambiente@confartigianatobologna.it
Giampaolo Mengoli g.mengoli@confartigianatobologna.it