torna alle news
21 marzo 2011

L’Impresa in musica: l’evento

La serata si è aperta con il saluto del Presidente Gianluca Muratori e del Segretario Stefano Serini ed il conferimento del premio Orgoglioso di Essere Confartigianato.

Nucleo centrale dell’evento è stato l’esperimento musicale diretto dal maestro Giorgio Fabbri: parole, immagini e suoni per comprendere la potente sintonia tra impresa e musica e come sviluppando una mente musicale possiamo migliorare il nostro lavoro.

Le parole chiavi sono state: Ritmo come Disciplina, Armonia come Organizzazione, Melodia come Creatività e Intensità come Emozione. Questi sono gli elementi alla base del grande musicista e del grande artigiano!

Quattro gli esempi di geni musicali scelti dal Maestro Fabbri per proporre il confronto tra la mente musicale e quella dell’imprenditore. Iniziando da Bach il musicista che utilizza un unico tema riorganizzato ogni volta in forme varianti, per passare a Brahms, con idee sempre nuove che seguono però uno stesso filo conduttore. A questi va aggiunta la figura di Mozart, che pur cambiando continuamente idea riesce ad armonizzarla con le precedenti. E infine Parker, jazzista che sa cogliere l’imprevisto come occasione di stimolo.

Il risultato? una miscela di generi, stili ed emozioni. Tutto con il pieno coinvolgimento di un pubblico divertito!