torna alle news
3 settembre 2001

Libretti di idoneita’ sanitaria non più necessari per categorie non a contatto diretto con alimenti

L’Azienda “U.S.L CITTA’ DI BOLOGNA dipartimento di sanità pubblica – servizio di medicina legale ed occupazionale” ha reso noto che a partire dal 30/07/2001 presso gli ambulatori di medicina legale del dipartimento stesso, sono cessate le procedure di rilascio rinnovo del libretto di idoneità sanitaria per le categorie
– cassieri
– camerieri ai piani e personale alberghiero non addetto alla ristorazione
– tabaccai
– addetti alle pulizie di uffici e ospedali
– addetti alle lavanderie e guardaroba
– assistenti di base/OTA e infermieri professionali nelle case di cura e di riposo
– barbieri, parrucchieri ed estetisti.

Da studi effettuati, infatti, tale pratica di controllo annuale non risultava avere alcun significato preventivo della trasmissione di malattie infettive per le attività sopraddette e pertanto il suo mantenimento avrebbe comportato solo un dispendio di risorse pubbliche in azioni di controllo inefficaci ed un
onere improprio a carico di categorie produttive e dei singoli addetti. Alla prima scadenza successiva al 30/07/2001 è comunque necessario presentare il libretto all ASL per l’annotazione di validità illimitata dello stesso.