torna alle news
20 giugno 2006

Le vie per l’innovazione a Bologna

L’evento avrà luogo il 5 luglio 2006, dalle ore 14.30, presso il Museo del Patrimonio Industriale in Via della Beverara, 123 a Bologna

Come è stato indicato dai documenti di Lisbona dell’Unione Europea, le politiche per lo sviluppo devono sempre più essere volte verso l’’Economia della Conoscenza’.
La Regione Emilia-Romagna ha inteso perseguire l’ulteriore qualificazione di molti ambiti dei settori manifatturieri e delle filiere produttive specializzate attraverso un’azione di sistema che promuove nuova domanda e nuova offerta di innovazione e ricerca e che favorisce le pratiche di trasferimento tecnologico.
La Legge Regionale 7/2002, ‘Promozione di un sistema regionale per la ricerca industriale, l’innovazione e il trasferimento tecnologico’ è nata proprio con queste finalità e in questa direzione. In Emilia Romagna sono stati sostenuti oltre 500 progetti di ricerca promossi dalle imprese, ed è stata creata una Rete, coordinata da ASTER, di 27 Laboratori di ricerca industriale, 25 Centri per l’innovazione e 6 Parchi per l’insediamento di imprese innovative. Ora, a distanza di qualche anno, è possibile iniziare a valutarne i positivi effetti.
La necessità di sostenere e dare impulso all’innovazione è stata colta anche nella sua dimensione locale e la Provincia di Bologna, attraverso l’Assessorato alle Attività Produttive, si è posta in completa sintonia con gli input regionali, promuovendo, assieme ad ASTER e con il contributo della Fondazione CARISBO, il progetto INNOVABOLOGNA.

INNOVABOLOGNA favorisce l’accesso delle piccole e medie imprese a fonti di conoscenza avanzate. Con INNOVABOLOGNA si mettono in sinergia diversi attori chiave, vale a dire Pmi locali, associazioni di impresa, sindacati dei lavoratori e strutture di ricerca, a sostegno delle iniziative di eccellenza che possano contribuire ad aumentare il contenuto innovativo delle produzioni e dei processi.

Programma
14.30 – Saluti
Pamela Meier – Assessore Attività Produttive Provincia di Bologna

14.45 – Interventi
La rete regionale per la ricerca industriale a Bologna
Paolo Bonaretti – Aster
Innovabologna e la domanda di innovazione delle imprese bolognesi
Giovanna Trombetti – Provincia di Bologna
15.30 – Esperienze Larer e T3lab, l’automazione a Bologna
Cesare Fantuzzi – Università di Modena e Reggio Emilia
J-raum Joint Research Area di Magneti Marelli
Francesco Paolo Ausiello – Magneti Marelli spa
Mister e Nanofaber materiali, micro e nanotecnologie a Bologna
Roberto Zamboni – Cnr
Starter tecnologie per la riabilitazione a Bologna
Angelo Cappello – Università di Bologna
Cross-lab innovazione e trasferimento tecnologico per interoperabilità e reti di imprese
Pieraugusto Pozzi FTI – Forum per la Tecnologia dell’Informazione
Cna Innovazione innovazione gestionale e organizzativa nell’artigianato e nelle PMI
Gabriele Morelli – Cna-regionale
Piminet piccole e medie imprese in rete per l’eccellenza produttiva e del lavoro
Francesco Garibaldo – IPL Istituto per il lavoro

16.30 – Tavola rotonda
coordina Pamela Meier – Assessore Attività Produttive Provincia di Bologna
Partecipano
Pietro Caselli – Presidente Giovani Imprenditori API Bologna
Gaetano Maccaferri – Presidente Assindustria Bologna
Loretta Ghelfi – Segretario provinciale CNA Bologna
Emanuele Monaci – Responsabile sindacale Confartigianato Bologna
Francesco Zanoni – Dirigente Confcooperative Bologna
Pietro Andreotti – Presidente Istituto Cooperativo per l’Innovazione Economica – Legacoop Bologna
Giulio Ghetti – Coordinatore della Commissione Istruttoria Educazione Formazione Istruzione e Ricerca- Fondazione Carisbo
Pier Ugo Calzolari – Rettore Università di Bologna
Stefano Zamagni – Università di Bologna
Cesare Melloni – Segretario generale CGIL Bologna
Alessandro Alberani – Segretario generale CISL Bologna
Gianfranco Martelli – Segretario generale UIL Bologna
Libero Mancuso – Assessore Affari Istituzionali Comune di Bologna
Duccio Campagnoli – Assessore Attività Produttive Regione Emilia-Romagna

Seguirà aperitivo