torna alle news
22 novembre 2007

Fondi nazionali export artigiano

Il 5 ottobre scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto di attuazione dei fondi export delle imprese artigiane, come previsto dai commi 82 e 83 dell’art. 4 della legge 350/2003, che stanziava 10 milioni di Euro per agevolare i processi di internazionalizzazione e i programmi di penetrazione commerciale promossi dalle imprese artigiane e dai consorzi export. Passati 60 giorni dalla pubblicazione, il Ministero del Commercio Internazionale (sentite le Regioni e le Province Autonome) emanerà il Bando per la presentazione delle domande di finanziamento, che conterrà tutti gli elementi operativi: modalità, termini e massimali di finanziamento, ecc.

Possiamo comunque anticipare alcuni elementi che saranno contenuti nei bandi:

1. i progetti devono essere articolati su almeno tre delle seguenti azioni promozionali:
a. campagne di promozione al l’estero;
b. missioni commerciali settoriali;
c. azioni pubblicitarie;
d. missioni di buyers esteri in Italia;
e. studi di fattibilità per successivi investimenti commerciali o produttivi all’estero;
f. innovazione dei processi pro duttivi distributivi, e logistici;
g. formazione delle imprese arti giane in materia di marketing internazionale.

2. i progetti devono riguardare un solo Paese non appartenente alla UE;

3. i progetti possono essere presentati esclusivamente dai seguenti soggetti: consorzi export artigiani, raggruppamenti di almeno tre imprese; distretti o filiere del settore.

E’ inoltre importante sottolineare che i progetti saranno valutati dalle Regioni con le seguenti priorità:
– coinvolgimento di un maggior numero di imprese;
– iniziative specificatamente destinate al miglioramento della distribuzione dei prodotti all’estero;
– collegamenti ad iniziative già finanziate con strumenti di intervento regionale.

Verrà inoltre istituito un Comitato paritetico Ministero/Regioni che, sulla base delle domande di finanziamento valutate positivamente dalle Regioni, predisporrà la graduatoria finale che terrà conto, nell’attribuzione del punteggio definitivo, dei seguenti ulteriori requisiti:

– carattere di interregionalità dei progetti;
– iniziative che non si limitano all’approccio commerciale, ma rappresentano un effettivo percorso di internazionalizzazione;
– progetti rivolti a filiere di imprese artigiane;
– contenuti innovativi.

Cerchiamo Aziende del Settore Moda per una missione negli Stati Uniti
In virtù di questi bandi in uscita, proponiamo alle aziende della filiera della Moda, considerando tutte le aziende, da chi produce filati a chi realizza capi e accessori con marchio proprio, un progetto che prevede una missione in uscita verso gli U.s.a.
Proponiamo inoltre la realizzazione di una manifestazione locale (che chiameremo “Dietro la Moda”) che avrà come scopo la valorizzazione di tutte quelle imprese artigiane che lavorano per il settore Moda stando appunto … dietro le quinte.

Per informazioni:

Ilaria Bellini
i.bellini@confartigianatobologna.it

Il nostro sito dedicato ai mercati esteri:
www.exportarti.it