torna alle news
23 giugno 2003

FISCALE: proroga agevolazioni tremonti bis

L’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28/05/2003, pubblicata sulla G.U. del 03/06/2003, ha individuato, all’interno della regione Emilia Romagna, alcuni Comuni, interessati da calamità naturali, che possono godere della proroga dell’agevolazione Tremonti bis.
La legge 27/2003 aveva riaperto i termini per la fruizione del beneficio in oggetto, limitatamente agli investimenti effettuati in alcune aree del nostro territorio, le quali nel corso del 2002 erano state colpite da eventi calamitosi e per le quali era stato dichiarato lo stato d’emergenza ed erano state emesse ordinanze sindacali di sgombero o di interdizione al traffico delle principali vie di accesso al territorio comunale.
In sintesi tale norma prevede la possibilità di accedere all’agevolazione Tremonti bis, fino al secondo periodo d’imposta successivo al 25 ottobre 2001, per quelle imprese che abbiano effettuato investimenti in sedi operative, ubicate nei Comuni individuati dall’ordinanze del Presidente del consiglio de
i Ministri, entro le seguenti date:
– 31/07/2003 per gli investimenti in immobilizzazioni materiali
– 31/07/2004 per gli investimenti immobiliari.
L’elenco dei Comuni interessati: Loiano, Monzuno, Camugnano, Castel d’Aiano, Castel di Casio, Gaggio Montano, Granaglione, Grizzana Morandi, Lizzano in Belvedere, Porretta Terme.