torna alle news
28 giugno 2010

Finanziamenti Energie Alternative

Bando del GAL APPENNINO BOLOGNESE PER REALIZZARE IMPIANTI DI PRODUZIONE ENERGIA DA FONTI ALTERNATIVE: il bando finanzia la realizzazione di impianti per la produzione, utilizzazione e vendita di energia e/o calore di potenza massima di 1 MW. 

Beneficiari
Possono beneficiare degli aiuti gli imprenditori agricoli o membri della famiglia dell’imprenditore che abbiano l’azienda con sede nei seguenti Comuni – Borgo Tossignano, Camugnano, Casalfiumanese, Castel d’Aiano, Castel del Rio, Castel di Casio, Castello di Serravalle, Castiglione dei Pepoli, Fontanelice, Gaggio Montano, Granaglione, Grizzana Morandi, Lizzano in Belvedere, Loiano, Marzabotto, Monghidoro, Monterenzio, Monteveglio, Monzuno, Porretta Terme, San Benedetto Val di Sambro, Savigno, Vergato – e parzialmente i territori dei comuni di Monte San Pietro, Pianoro, Sasso Marconi. 

Contributi
Per ogni progetto verrà concesso un contributo del 50% delle spese ritenute ammissibili.

Costi Ammissibili
Gli interventi ammissibili riguardano la realizzazione di impianti per la produzione, utilizzazione e vendita di energia e/o calore di potenza massima di 1 MW1 quali:

  • centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a cippato o a pellets;
  • microimpianti per la produzione di biogas dai quali ricavare energia termica e/o elettrica, compresa la cogenerazione (gli impianti per la produzione di biogas sono ammissibili solo quando è dimostrato che il bilancio di emissione di anidride carbonica è positivo);
  • microimpianti per la produzione di pellets e oli combustibili da materiale vegetale;
  • microimpianti per la produzione di energia eolica;
  • microimpianti per la produzione di energia solare;
  • microimpianti per la produzione di energia idrica (piccoli salti);
  • impianti combinati per la produzione di energia da fonti rinnovabili: in tali impianti la somma delle singole tipologie di produzione non può superare la potenza massima di 1MW;
  • piccole reti per la distribuzione dell’energia a servizio delle centrali o dei microimpianti realizzati in attuazione della presente Operazione nel limite massimo del 20% della spesa ammissibile del progetto presentato ed alla condizione che tale rete sia di proprietà del beneficiario.

Scadenza: 06/09/2010

Per informazioni:

Servizio Formazione,
Tiziana Zarrella, Tel. 0514172343
t.zarrella@confartigianatobologna.it

Vai alla Formazione

Tutte le notizie a proposito di Formazione