torna alle news
29 settembre 2005

Divieto di utilizzo di contrappesi in piombo

A decorrere dal 1° luglio 2005 la norma di cui all’oggetto sancisce il divieto di utilizzare contrappesi in piombo per l’equilibratura delle ruote relativamente alle classi di veicoli N1 (veicoli per il trasporto di merci aventi massa complessiva non superiore a 3,5 T e veicoli M1 (veicoli destinati al trasporto di persone aventi al massimo otto posti a sedere oltre il conducente) omologati prima del 1° luglio 2003. Tale divieto è infatti già vigente per le stesse categorie di veicoli omologati a partire dal 1° luglio 2003. Questo significa che oltre al primo impianto anche i “ricambi” utilizzati in fase di manutenzione devono essere conformi alla legge, cioè non devono più contenere il piombo. Tale divieto è contenuto all’articolo 9 del decreto legislativo n. 209/2003 che attua la direttiva 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso allo scopo di una maggiore protezione, conservazione e miglioramento della qualità dell’ambiente.

In particolare, l’art. 9 (Divieti) recita: “Dal 1° luglio 2003 è vietata la produzione o l’immissione sul mercato di materiali e di componenti di veicoli contenenti piombo, mercurio, cadmio o cromo esavalente. Tale divieto non si applica nei casi ed alle condizioni previsti nell’allegato I”I. L’allegato II ha previsto per le masse di equilibratura delle ruote (punto 7) lo slittamento del termine al 1° luglio 2005.

Per ulteriori informazioni contatta l’ufficio di Confartigianato a te più vicino.