torna alle news
5 maggio 2012

DIRITTI SCF ANNO 2012

Aggiornamento: Lunedì 28 Maggio

Prorogata al 30 giugno 2012 la scadenza relativa al pagamento dei diritti Scf per la diffusione di musica d’ambiente nei locali aperti al pubblico, per le seguenti attività:

  • Acconciatura;
  • Estetica;
  • Pubblici Esercizi;
  • Strutture ricettive.
     

Notizia di Martedì 8 Maggio 2012

Oltre al pagamento dei diritti SIAE a favore degli autori, chi diffonde musica d’ambiente nei locali aperti al pubblico deve pagare anche i relativi diritti SCF, a favore dei discografici e degli interpreti.
I nostri associati hanno diritto, anche per il 2012, ad una riduzione del 15% sui compensi dovuti.
Le modalità e la scadenza del pagamento variano a seconda della tipologia di esercizio e di attività.

ESERCIZI ARTIGIANI APERTI AL PUBBLICO ed ESERCIZI COMMERCIALI IN GENERE

Esercenti con un solo punto vendita: pagamento tramite bollettino postale;

Esercenti con più punti vendita: compilazione dell’apposito Modulo di adesione.

Il bollettino per il pagamento può essere richiesto presso gli uffici Confartigianato.
Chi ha già pagato tali diritti nel 2011, riceverà da SCF, il bollettino con l’importo dovuto per l’anno 2012. Per usufruire dello sconto, gli Associati Confartigianato dovranno presentarsi presso i nostri uffici per effettuare le correzioni del caso sul bollettino ricevuto, ed effettuare il pagamento entro e non oltre il 31 Marzo 2012.
A pagamento avvenuto, SCF provvederà all’emissione della fattura.

PARRUCCHIERI – ESTETISTI – PUBBLICI ESERCIZI – STRUTTURE RICETTIVE – AZIENDE AGRITURISTICHE

La riscossione dei diritti discografici per le imprese in questione è affidata alla SIAE, la quale provvederà a riscuotere, attraverso l’invio di appositi MAV, i compensi stabiliti in Convenzione tra SCF e Confartigianato entro il 31 maggio 2012. In caso di tardivo pagamento non verrà riconosciuto lo sconto riservato agli Associati Confartigianato.
A seguito del pagamento sarà la SIAE stessa a provvedere all’emissione della fattura.
Si ricorda che la mancata ricezione del bollettino non esonera dal pagamento del diritto dovuto e dall’applicazione di sanzioni per gli eventuali ritardi od omissioni accertate.

 

Per informazioni:
Lazzaro Callegari
Resp. Prov. Assistenza
Tel. 051 4172370
l.callegari@confartigianatobologna.it