torna alle news
20 marzo 2007

Denuncia annuale dei rifiuti

La denuncia annuale al Catasto dei rifiuti deve essere presentata con il Modello Unico di dichiarazione ambientale entro il 30 aprile presso la Camera di Commercio, relativamente ai rifiuti prodotti e gestiti nell’anno 2006.
 
La Camera di Commercio competente per territorio è quella della provincia in cui ha sede l’unità locale cui si riferisce la dichiarazione.
 
Si invitano le aziende soggette alla denuncia periodica, che non hanno già provveduto, a consegnare i dati necessari agli uffici di zona entro e non oltre il 10 aprile.
 
 
Sono tenuti alla presentazione del MUD:
a) chiunque effettua attività di raccolta e trasporto e gestione di rifiuti;
b) i commercianti e gli intermediari di rifiuti;
c) chi svolge operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
d) le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi ad esclusione degli imprenditori agricoli di cui all’art. 2135 del Codice Civile con volume d’affari non superiore a euro 8.000,00;
 
Si rammenta che le aziende soggette ad IPPC devono necessariamente effettuare la denuncia MUD con sistema telematico, denominata INES e comprendente anche i dati relativi alle emissioni in atmosfera.
 
I produttori di rifiuti NON PERICOLOSI derivanti da lavorazioni industriali ed artigianali sono esentati dalla presentazione annuale del MUD, anche se sono obbligati a compilare il registro di carico e scarico.
 
I soggetti che effettuano le attività di raccolta, di trasporto e di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali, dovranno effettuare la comunicazione annuale con appositi modelli.
 
Gli uffici di zona sono a disposizione per ogni chiarimento che dovesse necessitare.

Tutte le notizie a proposito di Ambiente Sicurezza e Qualità

Vai a Ambiente Sicurezza e Qualità