torna alle news
22 gennaio 2004

CREDITO: autotrasportatori

Anche per l’anno 2004 la Camera di Commercio di Bologna stanzierà per le operazioni di mutui chirografari, garantiti dai consorzi fidi, per gli investimenti produttivi (per es. acquisto del mezzo di trasporto) un contributo in conto interessi fino al 4%, appositamente per il settore del trasposrto persone (ossia i settori del noleggio con conducente, taxi e pullman).


Tale contributo viene concesso con la finalita’ di abbattere il costo degli interessi passivi bancari sulle operazioni di mutuo bancario.


Il contributo, comunque, verrà erogato fino ad esaurimento dei fondi destinati all’intermediario (Federfidi Bologna) al quale è stata presentata la domanda.


Il contributo è concesso in regime de minimis.



Spese ammissibili:


Sono ammessi all’agevolazione gli investimenti che prevedono l’acquisto di automezzi ed autoveicoli relativi all’attività principale dell’impresa effettuati nell’anno solare di competenza dello stanziamento con esclusione delle imprese che svolgono attività di autotrasporto merci, sia come attività principale che secondaria.


Il limite massimo del contributo è fissato in 10.000 euro.


Le spese ammissibili si intendono al netto dell’iva.


I beni strumentali acquisiti con il contributo camerale non potranno essere ceduti prima di due anni pena l’obbligo di restituzione alla cciaa del contributo ricevuto.



Per informazioni: Servizio Credito e Finanziamenti – Via Papini, 18 Bologna


Tel. 051/4172311: Agostino Borsetto, Luciano Moda o presso Federfidi Bologna Tel 051/6388670.