torna alle news
12 ottobre 2001

Confartigianato e le convenzioni con i comuni della provincia

Informiamo le imprese associate che Confartigianato Bologna ha stipulato Convenzioni apposite con i Comuni di Argelato, Calderara di Reno, Castel d’Aiano, Gaggio Montano, Sasso Marconi, S.Lazzaro di Savena, per la concessione di finanzaimenti a tasso agevolato, grazie ai contributi (tra un 2% e un 4 %) che ciascun singolo Comune, sopra riportato, ha stanziato nel proprio bilancio per le attività artigianali e della piccola media impresa industriale e, in alcuni casi, anche per i commercianti. Generalmente si possono finanziare :

1) Attivazione di nuove imprese artigiane e P.M.I. per spese sostenute riguardanti l’avviamento, la costituzione, la ristrutturazione dei locali, gli investimenti in macchinari ed attrezzature e arredi;
2) Spese per investimenti in macchinari, attrezzature, arredamenti, per tutte le P.M.I., artigiane e non;
3) Ordini, o commesse di lavoro, o appalti non anteriori a 3 mesi dalla data di presentazione della domanda;4) Interventi previsti ai sensi della L.626/94 per migliorare la sicurezza ed igiene sul luogo di lavoro;
5) Rinnovo o ristrutturazione dei locali per migliorarne la funzionalità e la razionalità;
6) Acquisto scorte e materie prime;
7) Investimenti in sistemi di qualità e certificazione;
8) Investimenti in pubblicità e promozioni;
9) Credito d’esercizio .

I massimi importi finanziabili vanno dai 30 ai 50 milioni di Lire, con un rientro del piano di investimento dai 18 mesi a i 5 anni.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:
· I rispettivi Comuni in cui è ubicata la sede legale e operativa della propria azienda
· Presso l’Ufficio Credito della Confartigianato Federimpresa Bologna, presso Federfidi, Via Papini 18, 40129 Bologna (Sigg.ri Borsetto – Moda, tel 051/6388670 o 051/417.23.11)
· Contattando gli Uffici di zona della Confartigianato Federimpresa Bologna.