torna alle news
19 novembre 2014

BOLOGNA CITTA’ METROPOLITANA

Dal 20 al 30 novembre è aperta  la consultazione pubblica sullo Statuto. Cittadini e stakeholder possono avanzare le loro proposte di modifica
Entra, quindi,  nel vivo il percorso per l’elaborazione dello Statuto della Città metropolitana di Bologna. Dopo diverse sedute del Consiglio metropolitano e la Conferenza metropolitana dei Sindaci del 19 novembre, per discutere la proposta di Statuto provvisoria, dal 20 al 30 novembre si svolge una consultazione pubblica di cittadini e stakeholder (realtà economiche, sociali, del lavoro e delle imprese) per la raccolta di contributi utili alla stesura dello Statuto.

E’, infatti, online il sito internet dedicato attraverso il quale soggetti singoli e organizzati possono avanzare proposte, osservazioni e suggerimenti sugli articoli della bozza di Statuto elaborata dal Consiglio metropolitano, che poi vaglierà e valuterà complessivamente i contributi ricevuti.

Inoltre venerdì 21 novembre (ore 15 sala del Consiglio di palazzo Malvezzi) Sindaco e Consiglio metropolitano incontrano gli stakeholder per illustrare la bozza di Statuto e le modalità della consultazione pubblica.
Successivamente, si procederà all’adozione della proposta di Statuto da parte del Consiglio e, infine, all’approvazione in Conferenza dei sindaci.

Il 1° gennaio 2015 la Città metropolitana subentrerà alla Provincia operando con il proprio Statuto (l’atto che stabilisce le norme fondamentali dell’Ente, disciplinando organi, funzioni, risorse e organizzazione) che va, pertanto, approvato entro il 31 dicembre.

inviaproposta-statuto-metropolitano-bo