torna alle news
26 settembre 2005

Cina: opportunità o minaccia?

Il processo di internazionalizzazione della propria azienda è un passo che prima o poi ogni imprenditore è portato a fare. Se alcuni anni fa lavorare con l’estero rappresentava un’opportunità in più per allargare la rete di vendita e far conoscere il proprio brand oltre i confini italiani, oggi la presenza sui mercati stranieri è una vera e propria necessità dettata dalla globalizzazione e dai relativi vantaggi/svantaggi che da essa derivano. Non a caso in Italia esistono un buon numero di piccole-medie imprese il cui fatturato è in gran parte realizzato dalle vendite concluse nei grandi mercati stranieri, in particolare oltreoceano.

Parlando di grandi mercati è difficile non pensare alla Cina, specialmente di questi tempi, ma cosa rappresenta veramente la Cina per un imprenditore italiano? E’ davvero una grossa opportunità da non farsi sfuggire, o è invece un pericolo che inesorabilmente si avvicina? A riguardo coesistono voci contrastanti: c’è chi si vanta di essere riuscito ad entrare con successo in un mercato così difficile e per certi versi “protetto” dall’importazione di determinate categorie di prodotti e quindi guarda verso di esso con interesse e speranze per il futuro, c’è chi ammette di perdere giorno dopo giorno grandi fette di mercato a causa dei prodotti cinesi a basso costo che invadono sempre con maggior frequenza le piazze.

Ovviamente per individuare con esattezza l’entità di una realtà, che comunque è sempre più vicina, è importante innanzitutto valutare ciò che la Cina può offrire in base all’attività che la propria azienda svolge ed ai servizi che si propongono. Qualunque sia la valutazione che ne traiamo facciamo però attenzione a non farci abbagliare: la Cina non è affatto un mercato semplice ed il successo o meno dell’obbiettivo prefissato è determinato in gran parte dall’iniziativa personale, dall’aggressività con cui si affronta il mercato, ma sopratutto dalla ricerca di partner adatti alle proprie esigenze.

Sebbene quanto appena detto possa sembrare ovvio e sottointeso, in realtà non lo è specialmente quando si tratta di confrontarsi con una cultura diversa dalla propria. Frequentemente ci si imbatte infatti in interlocutori che ragionano in modo completamente differente, in atteggiamenti che talvolta non si riescono ad interpretare e spesso sono causa della prematura interruzione del rapporto. Quanto espresso finora non deve spaventare, è vero che lavorare con la Cina implica pazienza, costanza ed attenzione, ma del resto quale altro mercato è privo di ostacoli e pericoli?

Per evitare di partire con il piede sbagliato può essere utile appoggiarsi a figure professionali che avendo esperienza su quel tipo di mercato (essendo in grado a volte di parlare la lingua locale), possono seguire l’azienda passo per passo ed aiutarla ad interagire con una realtà che non è ancora del tutto conosciuta e compresa.

Realizzato in collaborazione con Davide Ramponi consulente esperto nella conoscenza del mercato cinese.

Ricordiamo ai nostri associati che possono usufruire gratuitamente di una prima analisi aziendale o di una verifica della struttura export esistente finalizzate ad affrontare un consapevole percorso di internazionalizzazione della propria azienda.

I nostri consulenti sono inoltre a disposizione per fornire i seguenti servizi:

  • Impostazione commerciale delle offerte e definizione degli obblighi contrattuali 
  • Pagamenti internazionali e gestione rischio mancato incasso 
  • Spedizioni internazionali 
  • Supporto nella conduzione di trattative commerciali 
  • Fiere internazionali, eventi 
  • Analisi/organizzazione della struttura export e formazione risorse interne 
  • Preparazione di redazionali, prospetti informativi, testi offerta, traduzioni nelle principali lingue europee 
  • Impostazione dei servizi di post-vendita e customer-service 
  • Ricerca di agenti/distributori e opportunità commerciali sui mercati esteri

Per appuntamento e ulteriori informazioni: Ilaria Bellini, ibellini@confartigianatobologna.it  – Tel. 051/4172311

In collaborazione con L & B EXPORT CONSULTING snc – Consulenza Formazione & Servizi per il Commercio Estero