torna alle news
20 gennaio 2011

BOLLINO BLU 2011

Anche nel 2011 il controllo riguarda gli autoveicoli, compresi quelli ad uso promiscuo e gli autocarri di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate, circolanti nel Comune di Bologna. Hanno l’obbligo del controllo e quindi di esporre il bollino blu e di conservare il certificato, anche gli automobilisti residenti in altri Comuni che circolano nel Comune di Bologna.
Il bollino blu rilasciato a Bologna, vale anche nelle altre città in cui vige un’ordinanza per il controllo dei gas di scarico delle autovetture.

E’ completamente cambiato, nella veste grafica, il certificato che deve essere rilasciato in seguito al controllo: molto più dettagliato, ma allo stesso tempo semplice nella sua compilazione.I bollini sono di colore diverso (verde) rispetto l’anno passato e datati 2011. L’automobilista può togliere dal parabrezza i bollini delle campagne precedenti ad eccezione del bollino 2010 e di quello che apporrà nel 2011.
Il certificato rilasciato insieme al bollino blu deve sempre essere presentato a richiesta degli organi di controllo.

Anche per il 2011 il controllo va fatto entro il mese in cui è stato fatto nel 2010 (esempio controllo fatto a febbraio 2010 va ripetuto entro febbraio 2011.
Hanno l’obbligo del controllo, e quindi di esporre il bollino blu, tutti gli autoveicoli a partire dal quarto anno dalla prima immatricolazione, in pratica tutti gli autoveicoli circolanti immatricolati fino al 31/12/2007.
Gli autoveicoli immatricolati per la prima volta nel 2007, nel corso del 2011 saranno obbligati alla prima revisione periodica, il Centro di Revisione, che eseguirà la revisione, ha l’obbligo di consegna del bollino blu revisione (non del certificato) solo se l’autoveicolo ha passato la revisione e quindi con le emissioni rientra nei parametri.

Le attrezzature debbono essere in ordine e tarate annualmente, l’Arpa è autorizzata ad eseguire i controlli presso le autofficine.
Tutte le autovetture che nell’anno 2010 hanno fatto la prima revisione periodica, e quindi hanno ricevuto il primo bollino blu dalla Motorizzazione o dai Centri Privati, hanno l’obbligo del controllo dei soli fumi nel 2011 entro il mese in cui è stata fatta la revisione. Questo controllo, con relativa consegna di bollino blu e certificato, può essere fatto solo dagli autoriparatori autorizzati al controllo.

Il bollino blu dovrà essere punzonato nel mese in cui è stato fatto il controllo, nella parte posteriore e più precisamente nel rettangolo bianco dovranno essere riportati gli estremi dell’azienda che ha fatto il controllo e la targa dell’autoveicolo.

Presso i nostri uffici territoriali sono a disposizione i modelli per le richieste di forniture di bollini blu ai Centri di Revisione privati o alle Officine di Autoriparazione Autorizzate. Oppure inviare il modello che alleghiamo all’indirizzo e.mail a.parma@confartigianatobologna.it o al fax 051 326006.

Scarica il modulo