torna alle news
5 settembre 2003

ATTIVITA’ ASSOCIATIVA: targhe alterne

I provvedimenti di limitazione scatteranno il 2 ottobre e proseguiranno fino al 31 marzo, nel periodo cioè più a rischio a causa dei fattori climatici



La Regione ha varato le nuove misure antismog e ha sottoscritto con le Province e i Comuni superiori ai 50.000 abitanti il secondo accordo sulla qualità dell’aria.
L’accordo riconferma in parte i provvedimenti sul traffico nei centri urbani: targhe alterne a fasce orarie (stop tra le 8,30 e le 12,30 e tra le 14,30 e le 19,30) il giovedì e una domenica a piedi al mese; blocco totale il giovedì nelle stesse fasce orarie per i veicoli non catalizzati, i diesel non euro e i motorini (a far la differenza sarà il bollino blu: fermi quelli senza controllo del gas di scarico); limitazione della circolazione privata dei veicoli non catalizzati, diesel non euro e dei motorini a due tempi non euro (anche se con bollino blu) dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 10,30 e dalle 17,30 alle 19,30.
Dal 2005 sarà vietata inoltre la circolazione dei veicoli e dei motorini non catalizzati e l´utilizzo negli impianti termici dell´olio combustibile.