torna alle news
1 gennaio 1970

APPRENDISTI A CASTIGLIONE

Fino ad oggi i giovani apprendisti tra i 15 ed i 24 anni della zona di Castiglione dei Pepoli per partecipare ai corsi di formazione obbligatoria dovevano spostarsi fino a Bologna o in altre vallate. I disagi erano evidenti soprattutto per i lavoratori e le loro famiglie, visto che in gran parte si trattava di minorenni, ma anche per le imprese in cui erano inseriti, che ne dovevano gestire le assenze.
Quest’anno per la prima volta questi corsi si svolgeranno direttamente a Castiglione dei Pepoli grazie all’impegno della Confartigianato, che attraverso il proprio ente di formazione ha già coinvolto in questa iniziativa 12 aziende dei Comuni di Castiglione e di San Benedetto Val di Sambro. Il primo corso si svolgerà nelle prossime settimane presso la sede Confartigianato di Castiglione, in Via Toscana 2, ed ha già registrato 15 iscrizioni da parte di apprendisti che operano nei settori metalmeccanica, edilizia, servizi alla persona, abbigliamento.
“Questo è un risult
ato senza precedenti per la montagna – dichiara la responsabile della Confartigianato di Castiglione dei Pepoli Stefania Nencini – abbiamo ottenuto dalla Regione la possibilità di fare partecipare ad un unico corso tutte persone che durante l’arco dell’anno dovevano rispettare gli obblighi formativi. In questo modo si è raggiunto il numero minimo necessario per organizzare un corso a Castiglione, evitando scomodissime trasferte ai giovani lavoratori. E’ l’uovo di colombo, ma da quando tre anni fa è stata istituita la formazione obbligatoria nessuno era riuscito a centrare questo obiettivo.”
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Sede Confartigianato Federimpresa di Castiglione dei Pepoli, che risponde al numero 0534/91513.