torna alle news
5 luglio 2002

A BOLOGNA LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLE ARTI

Dentro di voi batte un cuore d’artista? Allora vi interesserà la prima edizione del Festival delle Arti, in programma a Bologna dal 23 agosto al 16 settembre. Il Festival delle Arti è stato da Andrea Mingardi e vuole offrire nuove occasioni ai giovani
L’appuntamento sarà per tutti al Pala Cuore (Parco Nord). L’iniziativa è patrocinata dalla Provincia di Bologna. Ma chi ci potrà partecipare? Tutti, senza lilmiti di età! E’ aperta a tutti coloro che sognano di diventare artisti a 360 gradi e pensano di poter avere un ruolo nel mondo dello spettacolo o dell’arte e comunque sono bravi a fare qualcosa in questro senso.
Il “Festival delle Arti” si compone di sette sezioni artistiche: la musica rock e pop (in tutte le sue svariate articolazioni), la musica classica, il teatro ed il cabaret, il cinema (relativamente alla produzione d
ei “corti”), le arti figurative (pittura e scultura), la fotografia e la letteratura. Per partecipare si può richiedere il bando di concorso telefonando al numero 051.6761514 oppure scaricando il bando on line. Sono ancora aperte le iscrizioni per alcune sezioni. Eccole.
Cinema entro il 15 luglio
Arti figurative entro il 15 luglio
Fotografia entro il 15 luglio
Le selezioni si svolgeranno in tutta l’Emilia-Romagna.
Dopodiché, chi passerà le selezioni, andrà alla finale al Pala Nord. Di Bologna.
I finalisti e le loro opere saranno pubblicati in un catalogo che verrà distribuito gratuitamente in 50.000 copie. Ai vincitori del Festival-Concorso di ogni sezione andrà una borsa di studio del valore di 1500 euro e, insieme ai segnalati del concorso, potranno partecipare ad un tour teatrale invernale itinerante che toccherà diverse città dell’Emilia-Romagna. L’Università degli Studi di Bologna, la Cineteca del Comune di Bologna, l’Accademia di Belle Arti, il Conservatorio Musicale, l’Assoc
iazione Scrittori, la Scuola di Teatro di Bologna e l’Image Gallery per la fotografia, per la prima volta insieme, sono i promotori del Festival, la cui direzione artistica è stata affidata allo stesso Andrea Mingardi. Rappresentanti ed esperti delle singole istituzioni costituiscono la Commissione Cultura che verrà presieduta dal massmediologo Roberto Grandi, Prorettore dell’Università degli studi di Bologna.