Archivi del mese: febbraio 2017

CONFARTIGIANATO: ARTIGIANI e WEB come utilizzarlo per dare visibilità alla propria azienda

Grande successo per il primo dei tre incontri organizzati da Confartigianato Imprese di Bologna  e Imola in collaborazione col Gruppo Donne Impresa sul tema:

ARTIGIANI e WEB come utilizzarlo per dare visibilità alla propria azienda

un tema di grande attualità che anche le piccole e medie aziende non possono e non devono sottovalutare.

Partiamo dal sito, è un primo tassello: averlo non è più una scelta ma una necessità, ma oggi da solo non basta!

Controllate, intanto, se i vostri competitor  hanno un sito aziendale, analizzarlo vi potrà dare dei buoni spunti su come migliorare il vostro!

Bisogna avere chiaro che costruire o rifare il sito necessita, a monte, di una precedente attenta progettazione.

Innanzittuto è necessario chiarire gli obbiettivi e controllare attentamente che i contenuti siano in linea con quanto si è pensato.

Se sei interessato ad approfondire, di seguito ecco le slide ed i contenuti dell’incontro:

Slide intervento Andrea Crispino – LUNA PARTNER

Slide intervento Laura Zanerini – ZANERINI LAURA SRLS

Se l’argomento ti interessa, partecipa ai prossimi incontri che si terranno presso la sede di Confartigianato Imprese di Bologna e Imola di via Papini 18 Bologna:

23 marzo ore 18.30 – ANNUNCI GEO LOCALIZZATI e RICERCA in TARGET

11 maggio ore 18.30 – SOCIAL MEDIA e MARKETING RELAZIONALE

Per partecipare è necessario inviare una mail di prenotazione indicando l’ evento/i di interesse alla:

Segreteria organizzativa

Mail: eventi@confartigianatobologna.it
Tel.: 051405812

CONFARTIGIANATO EVENTO 7 MARZO ore 18.30: La Finanza Comportamentale: quando la pancia sbaglia e la testa non riesce a governare il cuore!

 

La Finanza Comportamentale:
quando la pancia sbaglia
e
la testa non riesce a controllare il cuore!

Martedì 7 marzo, ore 18.30
presso

la Sede di Confartigianato
Via Papini, 18 – 40128 Bologna (Bo)

Invito Evento finanza comportamentale

In questo incontro vedremo quali sono i due emisferi del cervello umano e come si comportano nel processo decisionale.

Cercheremo di capire perché  è più frequente che nel campo finanziario si effettuino errori e quali ne sono le cause.

Esamineremo, infine, gli strumenti e i comportamenti adeguati per poterli evitare.

Per motivi organizzativi si prega di confermare entro venerdì 3 marzo inviando una mail alla Segreteria organizzativa.

Segreteria Organizzativa:

Mail: eventi@confartigianatobologna.it
Tel: 051405812

NO WEB NO IMPRESA? CICLO di APPUNTAMENTI PER ORIENTARSI NELL’UNIVERSO del WEB

Fatti trovare preparato con il marketing digitale!
No web, no impresa? 
Come si fa, oggi, a lavorare senza essere sul web?
Non si può, perché il web (la rete) ha delle potenzialità enormi che è necessario conoscere.
Come si fa a farsi conoscere, a vendere bene e in modo corretto i propri prodotti, ad essere visibili nelle ricerche, ad essere competitivi ottenendo i migliori risultati?
Se sai come muoverti, se conosci gli strumenti e le tecniche giuste da usare, allora è più semplice progettare la campagna comunicativa on line per la tua azienda.
Per tale motivo, Confartigianato ha organizzato un ciclo di tre appuntamenti gratuiti, con esperti di comunicazione,  rivolti alle piccole e medie imprese  per iniziare ad orientarsi tra le potenzialità del web. Appuntamenti utili a capire come oggi il sito aziendale non sia più sufficiente, cosa sono l’email marketing e quali social possono essere utili per promuovere la propria azienda.
Questo percorso non parla di futuro ma di presente. Le imprese che negli anni più bui hanno investito in nuovi macchinari e nell’export hanno superato le barriere della crisi. Per il web è la stessa cosa: crederci non è solo importante ma fondamentale per dare una marcia in più alla propria azienda. Perché il web è uno spazio senza confini dove infiniti sono i clienti e le possibilità di business.
Uno spazio dove creare una rete consolidata, farsi una reputazione salda e oltrepassare qualsiasi confine per raggiungere posti che, con gli strumenti normali, è difficile raggiungere.
Farsi trovare sul web significa mettersi a disposizione di un mercato senza confini: siete sicuri di voler perdere questa opportunità?
Calendario incontri:
21 FEBBRAIO ore 18.30
ARTIGIANI E WEB
Come promuovere la propria attività su Internet e i Social per incrementare visibilità e opportunità
23 MARZO ore 18.30
ANNUNCI GEO LOCALIZZATI e RICERCA in TARGET
Dai visibilità alla tua azienda nella tua città grazie alle campagne localizzate!
11 MAGGIO ore 18.30
SOCIAL MEDIA e MARKETING RELAZIONALE
Un ottimo modo per fare attività commerciale stando davanti al proprio computer!
Per partecipare agli incontri, dato il numero limitato di posti, è richiesta conferma della presenza  inviando una mail indicando a quale/i incontro/i si desidera partecipare alla
Segreteria organizzativa
Confartigianato Imprese di Bologna e Imola

Tel. 051-405812

ABBONAMENTO SIAE 2017: PROROGATA LA SCADENZA DI PAGAMENTO

E’ stata prorogata l’originaria scadenza per il pagamento dell’abbonamento SIAE 2017 dal 28 febbraio al 24 marzo per il pagamento dell’abbonamento SIAE 2017 dovuto per la diffusione della musica d’ambiente.

Anche per il 2017 è stata rinnovata la convenzione tra la Confartigianato e la Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori, che da diritto alle imprese associate Confartigianato ad uno sconto sui compensi Siae pari al 25% per la “musica d’ambiente” (40% per gli apparecchi installati su automezzi pubblici) ed al 10% per i “concertini o trattenimenti musicali senza ballo”.

Ai fini dell’applicazione delle riduzioni da parte delle Sedi e Filiali Siae in favore degli Associati, è necessario che gli stessi esibiscano la tessera di adesione alla Confartigianato anno 2017).

  • Si ricorda che per “musica d’ambiente” si intende la diffusione della musica negli “esercizi commerciali” (locali nei quali vengono effettuate vendite di merci e servizi compresi i laboratori artigiani), negli alberghi, nei pubblici esercizi, nelle sale d’attesa e negli ambienti di lavoro, anche non aperti al pubblico, delle imprese, con radio, televisori, filodiffusione, riproduttori di dischi, cd, nastri, PC/Internet ed altro. Si tratta delle situazioni in cui la musica viene utilizzata come aggiunta ambientale o ai servizi resi, al fine di rendere più gradevole la permanenza nei locali dei clienti, del pubblico o dei collaboratori dell’impresa.

La tariffa applicata, tiene conto del tipo e del numero di apparecchi utilizzati e della tipologia del locale in cui viene diffusa la musica (ad esempio: locale di impresa aperto al pubblico – ampiezza del locale, ecc.).

Nel caso di installazione di più apparecchi dello stesso tipo, il compenso è dovuto in misura intera per il primo apparecchio, nella misura ridotta del 10% per il secondo e del 20% per il terzo e per ciascuno dei successivi.

Nel caso di installazione di apparecchi di tipo diverso, dovranno essere corrisposti tanti abbonamenti quanti sono i tipi di apparecchio. Fa eccezione l’utilizzazione contemporanea di televisore e videolettore il cui compenso in abbonamento dovrà calcolarsi sulla base dell’importo più elevato.

Per ogni altoparlante e/o monitor aggiuntivi la Siae richiede il 10% del compenso base relativo all’apparecchio utilizzato.

Quest’anno cambia il sistema di calcolo per i pubblici esercizi per i quali ferranno utilizzati solo il parametro superficie locale e tipologia di apparecchio utilizzata.

E’ prevista la possibilità di usufruire della riduzione riservate agli Associati Confartigianato anche sui compensi previsti per gli abbonamenti per le “attese telefoniche” sui centralini.

La riduzione del 25% prevista per gli associati Confartigianato si applica sull’intero importo dovuto, a prescindere dal numero degli apparecchi utilizzati.

Per gli apparecchi installati su automezzi pubblici la riduzione prevista è del 40%;

  • Trattenimenti musicali senza ballo: gli importi dei compensi (in tabella sono indicati i valori minimi) sono ridotti del 10 % per le imprese associate Confartigianato e si riferiscono a pubblici esercizi e locali aperti al pubblico che effettuano abitualmente intrattenimenti e nei quali la musica è un elemento accessorio indispensabile per l’attività principale dell’esercizio.

IMPORTANTE: La mancata richiesta di pagamento da parte della SIAE non esonera l’impresa dal pagamento e dal rispetto della scadenza prevista (il pagamento oltre la scadenza prevista non da diritto ad usufruire delle riduzioni).

Le imprese che non dovessero ricevere in tempo utile richieste di pagamento o che dovessero comunicare variazioni nella tipologia e numero dei supporti utilizzati o che dovessero richiedere l’applicazione degli sconti previsti per gli Associati Confartigianato devono rivolgersi agli uffici SIAE competenti per territorio (informazione reperibile nel sito web Siae all’indirizzo: http://www.siae.it).

Si segnala che le tabelle qui pubblicate, riportano l’indicazione delle tariffe, da applicare a seconda della tipologia.

SIAE_2017_Negozi, Laboratori Artigiani, Sale Giochi e Agenzie Viaggi SIAE_2017_Attese_telefoniche_2017 SIAE_2017_Automezzi_pubblici_2017 SIAE_2017_Trattenimenti_musicali_senza_ballo_2017 SIAE_2017_Convenzione Pubblici Esercizi

CONFARTIGIANATO 21 FEBBRAIO: PARLIAMO DI WEB E COME UTILIZZARLO PER DARE VISIBILITA’ e CREARE NUOVE OPPORTUNITA’ per LE AZIENDE ARTIGIANE

 

Parleremo di quali siano i possibili strumenti di marketing su internet per aumentare la propria visibilità aziendale e soprattutto come utilizzarli all’incontro:
ARTIGIANI e WEB
Come promuovere la propria attività su Internet e i Social per incrementare visibilità e opportunità
Martedì, 21 Febbraio ore 18.30
presso Confartigianato Imprese di Bologna e Imola

via Papini 18, Bologna

Sito, canali social, utilizzo dell’email marketing, cercheremo di orientarci in questo labirinto di possibilità: cosa fare e cosa non fare su internet, quanto sono importanti i contenuti.
Sono cambiate le distanze… gli operatori stranieri conquistano il mercato italiano e se noi volessimo conquistare anche mercati esteri?
Come dobbiamo approcciarci ad internet? Come progettare il nostro sito?

Chiarezza, semplicità ed esempi di casi aziendali aiuteranno a capire perchè oggi non si può fare a meno del marketing sul web

Ne parleremo con:

Andrea Crispino – Luna SRLS CEO & Founder SW Project Manager, SEO/SEM Specialist
Laura Zanerini – Consulente internazionalizzazione – Amministratore Unico Zanerini Laura srls

clicca qui per scaricare l’invito

Per ragioni organizzative e, dato il numero limitato di posti, si prega di confermare la presenza entro giovedì 16 febbraio inviando una mail alla Segreteria organizzativa: eventi@confartigianatobologna.it o telefonando allo 051-405812

Rete Imprese Italia su Registro lobby: “Confederazioni d’impresa rappresentano interessi collettivi”

“Le Confederazioni riunite in Rete Imprese Italia – Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti – sono rappresentanti di interessi collettivi riferiti ai 2,5 milioni di imprese dell’artigianato e del terziario di mercato che operano in tutta Italia”.

Il Presidente di Rete Imprese Italia, Giorgio Merletti, interviene sulla disciplina dell’attività di lobbying e rappresentanza di interessi particolari all’attenzione del Parlamento per chiarire l’ambito dell’attività di rappresentanza svolta dalle 5 Organizzazioni d’impresa.

“Apprezziamo – sottolinea Merletti – la volontà del Parlamento di definire gli attori di interessi particolari e di regolamentarne l’attività all’insegna della trasparenza. Ciò garantisce una corretta modalità di partecipazione alla vita democratica e alla formazione dei processi decisionali pubblici. Ma i provvedimenti in fase di definizione devono saper distinguere il diverso ruolo svolto dalle Organizzazioni nazionali degli imprenditori e l’impatto della loro azione rispetto a quelli esercitati da soggetti o gruppi portatori di interessi particolari”.

Attenzione ai passi falsi”, avverte il Presidente Merletti. “Non vanno confusi i soggetti portatori di interessi particolari con i rappresentanti di istanze collettive quali, appunto, sono le Confederazioni d’impresa che fanno capo a Rete Imprese Italia. Nel rappresentare 2,5 milioni di iscritti in tutta Italia e in tutti i settori economici, la nostra partecipazione ai processi decisionali pubblici costituisce di fatto un significativo contributo all’interesse generale del Paese”.

Il Presidente Merletti aggiunge: “E’ la Costituzione, agli articoli 18 e 39, insieme con una corposa legislazione di sostegno, a riconoscerci e a promuovere la funzione sociale dell’attività che svolgiamo. Un riconoscimento ‘certificato’ anche dall’Istat che classifica proprio i sindacati delle imprese tra i “dirigenti di organizzazioni di interesse nazionale e sovranazionale per la rappresentanza di interessi collettivi”.

rss