Archivi del mese: maggio 2016

CONFARTIGIANATO_ 13 GIUGNO_EVENTO AMBIENTE & EDILIZIA PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

CONFARTIGIANATO_EVENTO_AMBIENTE & SICUREZZA

Confartigianato Imprese di Bologna e di Imola è lieta di invitarla all’evento:

AMBIENTE & EDILIZIA
per
UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

che si terrà

Lunedì 13 Giugno ore 18.00
presso
Confartigianato Imprese di Bologna e di Imola
Via Papini 18 – Bologna

Scarica l’invito all’evento

Saluto
Giuseppe Cremonesi – Segretario Confartigianato Imprese di Bologna e di Imola

Interventi
Gianluca Muratori – Presidente Confartigianato Imprese di Bologna e di Imola

Gianluca Galletti – Ministro dell’Ambiente

Paolo Cacurri  – Presidente Integra Service srl
Conclusioni
Marco Granelli – Vicepresidente nazionale Confartigianato Imprese

Segreteria Organizzativa:
Confartigianato Imprese di Bologna e di Imola
Tel. 051405812
Mail: eventi@confartigianatobologna.it

 

CONFARTIGIANATO BOLOGNA: 16 GIUGNO EVENTO NIKON PER I FOTOGRAFI MATRIMONIALISTI

AL VIA LE TAPPE DEL “NWAC IN TOUR” 2016, GIORNATE/EVENTO DI
PRESENTAZIONE DEL NIKON WEDDING ADVANCED CAMPUS EDIZIONE 2016/2017
Dopo il successo della seconda edizione,  mancano ormai pochi mesi all’inizio del Campus NWAC  di Torino, primo appuntamento dell’evento didattico dell’anno per il fotografo matrimonialista.matrimonio
Il primo percorso italiano di aggiornamento professionale completo e dedicato alla fotografia matrimonialista.
Il NWAC è un collettore di idee e di bisogni professionali; un luogo di confronto e di aggiornamento costante sulla professione fotografica e sulla gestione aziendale; un network capace di raccogliere e organizzare le opportunità che oggi il fotografo spesso ha ma non riesce a sfruttare; un’opportunità per accrescere la propria visibilità; insomma… è il tuo personal trainer!!!
Attraverso esso riuscirai a costruire da zero o a rivoluzionare il tuo approccio alla professione.
Quale modo migliore per presentare un progetto di tale portata che organizzare una serie di eventi/seminari che toccheranno le principali città italiane.
Presenteremo i contenuti didattici e i nostri partners durante eventi della durata di un giorno.
Ai partecipanti ai vari eventi sarà offerta la possibilità di iscriversi al percorso NWAC a condizioni privilegiate.
Il 16 Giugno ci sarà la  tappa presso la Confartigianato Imprese di Bologna e di Imola
La partecipazione al NWAC in Tour è gratuita. Iscriviti!
E allora cosa aspetti… effettua la tua registrazione a uno degli eventi in programma presso il sito http://intour.nwac.it  e… enjoy NWAC!!!
Il programma del NWAC in Tour, è disponibile sul sito http://intour.nwac.it
I dettagli del “Nikon Wedding Advanced Campus”, che prevede quest’anno cinque sessioni, da ottobre 2016 a aprile 2017,  sono disponibili sul sito www.nwac.it

AUTOTRASPORTO: UNATRAS VERSO IL FERMO GENERALE AUTOTRASPORTO

Disattesi gli impegni del Governo con la categoria

Inaccettabile il comportamento del Governo nei confronti dell’autotrasporto. Questa la valutazione emersa oggi nel corso della riunione del Comitato Esecutivo di Unatras, l’Unione nazionale delle Associazioni dell’autotrasporto merci.

Unatras denuncia il mancato rispetto degli impegni sottoscritti dai rappresentanti del Governo con le Associazioni dell’autotrasporto e riguardanti i problemi legati al costo del lavoro e alle spese non documentate, gli incentivi per il rinnovo del parco veicolare e i tempi di pagamento.

Si tratta di questioni irrisolte da troppo tempo e le imprese non sono più in grado di attendere.

Queste le motivazioni per le quali Unatras ha ritenuto indispensabile procedere alla proclamazione del fermo generale dell’autotrasporto, demandando alle singole Organizzazioni che ne fanno parte la definizione delle modalità attuative, nel rispetto del Codice di autoregolamentazione.

CREDITO: CONFARTIGIANATO CHIEDE DI ESTENDERE IL FONDO ANTIUSURA ALLE IMPRESE VITTIME DEI CATTIVI PAGATORI

Estendere l’applicazione del Fondo antiusura agli imprenditori vittime incolpevoli di mancati pagamenti di crediti commerciali per evitare che lo stress finanziario a cui sono sottoposti li costringa alla chiusura dell’azienda o a ricorrere a forme illecite di finanziamento.

E’ la richiesta di Confartigianato che a questo proposito ha sollecitato la presentazione di emendamenti al decreto legge 3 maggio 2016, n. 59 “Disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali, nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione”.

“Le aziende vittime incolpevoli di mancati pagamenti – sottolinea il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti – si trovano in situazioni di grave crisi finanziaria e spesso finiscono travolte dai debiti e dai fallimenti delle aziende committenti. E’ quindi necessario prevenire e intervenire tempestivamente su tali situazioni, consentendo agli imprenditori di poter utilizzare le risorse e gli strumenti del Fondo di solidarietà per le vittime dell’usura”.

“Si tratta – spiega Merletti – di un intervento indispensabile per affrontare concretamente il fenomeno drammatico dei ‘cattivi pagatori’ che spesso provocano il tracollo delle piccole imprese creditrici. Il sostegno del Fondo antiusura consentirebbe ai piccoli imprenditori di spezzare la catena di sudditanza che li lega ai loro debitori e finisce per trascinarle verso il fallimento dell’azienda”.

COMUNE DI BOLOGNA: ORDINANZE ANTIALCOL

Dal 24 maggio fino al 31 ottobre sono in vigore le nuove regole degli orari per i seguenti tipi di attività che si trovano nel centro storicoe nella zona bolognina del Comune di Bologna

Disciplina degli orari

esercizi di vicinato e medie strutture di vendita del settore alimentare e misto:  chiusura dalle ore 21:00 alle ore 07:00 del giorno successivo;

laboratori artigianali alimentari: chiusura dalle ore 22.00 alle ore 07:00 del giorno successivo.

Detenzione bevande alcoliche refrigerate

per tutte le attività indicate  è fatto divieto di detenere bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in qualunque sistema e/o apparecchio di refrigerazione e raffrescamento presso i locali di esercizio delle attività allo scopo di venderle in qualsiasi contenitore in tutto il complessivo orario di apertura e per tutto il periodo di durata di validità della presente ordinanza;

A tutti i cittadini è vietato il consumo di bevande in contenitori di vetro in luoghi pubblici o di uso pubblico

Per scegliere liberamente l’orario di apertura occorre (la deroga)

i titolari devono impegnarsi a:

a) non detenere nei locali bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in tutto il complessivo orario di apertura

b) non avere procedimenti sanzionatori comunali in corso e di essere in regola con il pagamento delle sanzioni amministrative pecuniarie, dei canoni e dei tributi locali riferiti all’esercizio dell’attività;

Non c’è la deroga al divieto di detenere bevande alcoliche refrigerate

Come fruire della deroga: inviare una comunicazione esclusivamente all’indirizzo PEC: suap@pec.comune.bologna.it

Scarica il modello di comunicazione

ATTENZIONE: Chi ha già sottoscritto accordi di cui all’ ordinanza Pg. 28106/2016 (zona universitaria) gode in via automatica della deroga agli orari previsti dalle ordinanze.

L’ordinanza valevole per il centro storico sospende fino al 31 ottobre le ordinanze già previste per Via Petroni e per la Zona Universitaria.

Testo dell’ordinanza Pg. 173556_2016 centro storico

Testo dell’ordinanza Pg. n. 173525_2016 bolognina

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito del Comune di Bologna

 

CONFARTIGIANATO: 31 MAGGIO ore 18.00 EVENTO EXPORTARE, Improvvisazione o strategia?

Confartgianato_export_31_05_16

31 MAGGIO ore 18.00

Confartigianato Bologna Imola
Via Papini 18, Bologna

Evento esportare invito_ 310516

Esportare non è un’attività riservata alle grandi aziende, con persone interne dedicate esclusivamente a quel compito.

Esportare è importante anche per le piccole imprese che si trovano a dover affrontare situazioni economiche e finanziarie nazionali spesso insostenibili e per crescere devono guardare oltre i confini dell’Italia.

Esportare, però, non significa solo poter dimostrare di avere un prodotto o una capacità di lavorazione di elevata qualità e affidabilità: sono necessarie tecniche e competenze per riuscire a gestire in modo corretto i processi di internazionalizzazione.

Ma come si definisce una strategia di internazionalizzazione? Quali e quanti fattori devono essere tenuti in considerazione?

Ne parleremo con Laura Zanerini, consulente export e servizi di internazionalizzazione.

Per motivi organizzativi è richiesta conferma di adesione da inviarsi via mail entro il 27 maggio alla Segreteria organizzativa: eventi@confartigianatobologna.it; tel: 051405812.

 

20 e 21 MAGGIO_ INCONTRO L’ITALIA SOSTENIBILE: IDEE E AZIONI PER IL FUTURO

sede del convegno
CNR Area della Ricerca di Bologna – Via Gobetti 101
Venerdì 20 e sabato 21 maggio 2016italiasostenibile

 

Scarica il programma:  EVENTO_programma

IL PERCHÈ DI QUESTO CONVEGNO: DALL’EMILIA ROMAGNA ALL’ITALIA

Il convegno punta ad individuare proposte concrete immediatamente applicabili per affrontare le sfide del futuro che dovranno trovare cittadinanza nella futura Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile.
Per realizzare la svolta di cui ha bisogno il Paese è fondamentale un’alleanza tra il sistema pubblico-privato nel campo dell’ambiente e dell’economia. I settori emergenti sono: il Mare e le risorse marine; i Cambiamenti climatici e gli effetti connessi tra cui mitigazione ed adattamento; Energia e le fonti rinnovabili; il Bio-Agroalimentare; l’Economia Circolare con l’analisi dei flussi di materia e l’efficienza delle risorse; l’Educazione e formazione per la salvaguardia ambientale e lo sviluppo sostenibile e dare esempi delle Start-Up ed imprese emergenti.
Il convegno avrà come focus di buone pratiche la Regione Emilia Romagna con l’intento di portare esempi concreti di successo sul territorio, percorsi sostenibili al fine di rendere le sfide della COP 21 realizzabili e delineare le tappe necessarie per disegnare collegialmente le azioni e le strategie dello sviluppo economico ed ambientale dei prossimi decenni.
Si evidenzieranno azioni, iniziative, innovazioni, attività imprenditoriali, start-up, educazione e divulgazione in grado di incidere sull’ambiente a misura delle sfide del cambiamento climatico e della sostenibilità.
L’evento terminerà con il documento condiviso l’“Agenda 2030 di Bologna” su clima e sostenibilità ambientale: le buone pratiche e l’innovazione, che conterrà gli intenti per affrontare le sfide future, individuando azioni pratiche e realizzabili che possano definire gli scenari e porre le basi per le politiche ambientali nazionali.

L’evento vedrà la partecipazione di aziende private ed associazioni NGO che operano in campo ambientale

ORGANIZZAZIONE: CNR Area della Ricerca di Bologna, Ministero dell’Ambiente, Regione Emilia Romagna

Con il Patrocinio di: Università di Bologna, Comune di Bologna, Quartiere Navile, USR-ER, ARPAE Emilia- Romagna, CMCC, ASTER, Kyoto Club, SZN, Progetto Ritmare, Legambiente, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, ANCI, INNOVA e CNA

CONFARTIGIANATO BOLOGNA IMOLA: ECCO COME GESTIRE LE NUOVE NORME SUGLI INCIDENTI STRADALI

Anche un’impresa può essere risarcita nel caso in cui un proprio dipendente sia vittima di un incidente stradale a bordo dell’auto aziendale e in orario di lavoro.

E attenzione nel caso in cui a provocare il sinistro sia stato il lavoratore, perchè  il risarcimento può essere chiesto anche a chi è proprietario del mezzo.

Informazioni importanti per un’azienda e oggetto dell’incontro organizzato da CONFARTIGIANATO Bologna Imola per illustrare agli artigiani le novità contenute nella legge che ha introdotto il reato di omicidio stradale e inasprito le pene in caso di incidente con lesioni gravi o gravissime.

“Moltissime aziende ci hanno chiesto di spiegare cosa prevede la nuova normativa, che lascia aperti varchi non chiarissimi”, spiega il Segretario di CONFARTIGIANATO BOLOGNA IMOLA, Giuseppe Cremonesi. Del resto, sono molte le aziende artigiane potenzialmente interessate alla questione, non solo taxisti o conducenti.

Per fare chiarezza sull’argomento hanno partecipato in qualità di relatori: Piergiorgio Nassisi – Ispettore Capo Polizia Municipale, Simona Montanari – Ispettore Capo Polizia Municipale, Maria Caterina Manca – Commissione Medica Patenti, Avv. Ettore Grenci – Avvocato in Bologna e Membro del Consiglio Direttivo Camera Penale di Bologna, Massimo Testori – Agente Assicurativo, Avv. Silvia Formica – Avvocato del Foro di Bologna

20160512_182323“E’ un’iniziativa di educazione civica perchè  molte aziende avranno ricadute significative –  ha aggiunto Cremonesi –  dunque, il messaggio e’ chiaro: prestare la massima attenzione al rispetto delle regole, perchè anche una disattenzione o una leggerezza possono essere pagate a caro prezzo e incidere pesantemente sulla propria attività, mettendo a rischio affari e carriera”.

Leggi quanto pubblicato dall’Agenzia Dire riguardo i contenuti dell’incontro:

Agenzia_DIRE pg. 1

Agenzia _DIRE pg. 2

  20160512_183501